Per muoversi sulla Terra servono mezzi di trasporto. Per muoversi nello spazio servono mezzi di trasporto. L'Italia è all'avanguardia sia sulla Terra che nello spazio

L'Italia, attraverso l'ASI e l'industria italiana, continua oggi una lunga e importante tradizione di ricerca nella propulsione spaziale. La missione primaria perseguita dall'ASI nel settore del trasporto spaziale mira a sostenere lo sviluppo e la realizzazione di sistemi di trasporto che contribuiscano all'indipendenza strategica dell'accesso europeo allo spazio. I sistemi di trasporto spaziale sono per loro natura sistemi complessi, che richiedono ingenti capacità realizzative e produttive e la disponibilità operativa di infrastrutture di terra dedicate. Per questo vengono realizzati dall'ASI principalmente tramite la collaborazione a livello europeo, in ambito ESA, e internazionale (in particolare in collaborazione con i partner russi), cui si affianca un'attività nazionale fortemente sinergica e complementare.

‣ TUTTE LE MISSIONI

Vega

Vega ‣

Vega, progetto nato in Italia e in seguito fatto proprio dall’ESA, è un lanciatore in grado di portare un carico utile di massa tra i 300 e i 1500 Kg

Ariane

Ariane ‣

Il programma Ariane fa riferimento a una serie di lanciatori progettati dal consorzio Arianespace per conto dell’ESA


Vega C

Vega C ‣

Vega C  è l’evoluzione dell’attuale lanciatore Vega, ed è progettato per aumentare la propria capacità di carico fino a 2200 kg in orbita bassa terrestre

Ariane 6

Ariane 6 ‣

Ariane 6, nelle due diverse configurazioni Ariane 62 e 64, è un nuovo  lanciatore che debutterà nel 2020 e sostituirà Ariane 5 nel 2023

Altec-Virgin Galactic

Altec-Virgin Galactic ‣

L’accordo Altec-Virgin Galactic prevede la realizzazione uno spazioporto italiano nella  zona di Taranto-Grottaglie per i voli sperimentali suborbitali

Space Rider

Space Rider ‣

Lo Space Rider è un progetto di veicolo spaziale automatizzato e riutilizzabile per il rientro senza equipaggio, in fase di studio da parte dell’ESA e finanziato principalmente dall’Italia

IXV

IXV ‣

IXV (Intermediate eXperimental Vehicle) è un veicolo spaziale sperimentale la cui missione consiste nel verificare la capacità di compiere un rientro atmosferico controllato da una bassa orbita terrestre

Atv

Atv ‣

Atv è stato un veicolo spaziale sviluppato dall’ESA con l’obiettivo di portare rifornimenti sulla Iss e riportare la stazione nella giusta orbita

IRIS

IRIS ‣

Iris è il sistema di propulsione italiano che nel 1992 ha messo in orbita il satellite Lageos-2 tramite lo Space Shuttle Columbia

‣ News

LUNEDÌ 30 SETTEMBRE 2019

A Monopoli apre il FAR ‣

Si è aperta a Monopoli The International Conference on Flight vehicles, Aerothermodynamics and Re-entry Missions and Engineering (FAR), dedicata alle tecnologie per il trasporto e l'esplorazione spaziale, aerotermodinamica, protezione termica e volo ipersonico atmosferico. MORE...

MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO 2019

Test per il motore P120C ‣

Il primo modello di qualifica del motore a razzo a propellente solido P120C, configurato per Vega-C, è stato testato ieri sul banco di prova presso la base di lancio europea nella Guyana francese. MORE...

VENERDÌ 11 GENNAIO 2019

PRISMA arriva in Guyana francese ‣

Terminati con successo i test ambientali di satellite MORE...