Per muoversi sulla Terra servono mezzi di trasporto. Per muoversi nello spazio servono mezzi di trasporto. L'Italia è all'avanguardia sia sulla Terra che nello spazio

L'Italia, attraverso l'ASI e l'industria italiana, continua oggi una lunga e importante tradizione di ricerca nella propulsione spaziale. La missione primaria perseguita dall'ASI nel settore del trasporto spaziale mira a sostenere lo sviluppo e la realizzazione di sistemi di trasporto che contribuiscano all'indipendenza strategica dell'accesso europeo allo spazio. I sistemi di trasporto spaziale sono per loro natura sistemi complessi, che richiedono ingenti capacità realizzative e produttive e la disponibilità operativa di infrastrutture di terra dedicate. Per questo vengono realizzati dall'ASI principalmente tramite la collaborazione a livello europeo, in ambito ESA, e internazionale (in particolare in collaborazione con i partner russi), cui si affianca un'attività nazionale fortemente sinergica e complementare.

‣ TUTTE LE MISSIONI

Ariane

Ariane ‣

Il programma Ariane fa riferimento a una serie di lanciatori progettati dal consorzio Arianespace per conto dell’ESA

Vega

Vega ‣

Vega, progetto nato in Italia e in seguito fatto proprio dall’ESA, è un lanciatore in grado di portare un carico utile di massa tra i 300 e i 1500 Kg


Space Rider

Space Rider ‣

Lo Space Rider è un progetto di veicolo spaziale automatizzato e riutilizzabile per il rientro senza equipaggio, in fase di studio da parte dell’ESA e finanziato principalmente dall’Italia

Altec-Virgin Galactic

Altec-Virgin Galactic ‣

L’accordo Altec-Virgin Galactic prevede la realizzazione uno spazioporto italiano nella  zona di Taranto-Grottaglie per i voli sperimentali suborbitali

Ariane 6

Ariane 6 ‣

Ariane 6, nelle due diverse configurazioni Ariane 62 e 64, è un nuovo  lanciatore che debutterà nel 2020 e sostituirà Ariane 5 nel 2023

Vega C

Vega C ‣

Vega C  è l’evoluzione dell’attuale lanciatore Vega, ed è progettato per aumentare la propria capacità di carico fino a 2200 kg in orbita bassa terrestre

IRIS

IRIS ‣

Iris è il sistema di propulsione italiano che nel 1992 ha messo in orbita il satellite Lageos-2 tramite lo Space Shuttle Columbia

Atv

Atv ‣

Atv è stato un veicolo spaziale sviluppato dall’ESA con l’obiettivo di portare rifornimenti sulla Iss e riportare la stazione nella giusta orbita

IXV

IXV ‣

IXV (Intermediate eXperimental Vehicle) è un veicolo spaziale sperimentale la cui missione consiste nel verificare la capacità di compiere un rientro atmosferico controllato da una bassa orbita terrestre

‣ News

MERCOLEDÌ 21 LUGLIO 2021

VEGA-E, ESA e AVIO firmano un nuovo contratto ‣

L'accordo è stato siglato presso il centro ESA ESRIN di Frascati MORE...

MARTEDÌ 11 MAGGIO 2021

La lunga traccia del Lunga Marcia ‣

L’ASI ha partecipato al monitoraggio delle fasi finali dell’evento a fianco del Dipartimento della Protezione Civile con il contributo operativo del centro ISOC  della Difesa MORE...

GIOVEDÌ 06 MAGGIO 2021

Lunga Marcia, dal rientro in atmosfera al futuro del traffico spaziale ‣

Il secondo stadio del razzo cinese Lunga Marcia 5 è caduto nell’Oceano Indiano. Che cosa può insegnarci questa vicenda sul futuro delle attività spaziali? L’intervista a Ettore Perozzi dell’ASI   MORE...

GIOVEDÌ 29 APRILE 2021

Missione compiuta: torna al successo il lanciatore europeo Vega ‣

Vega 18

Con il volo VV18 torna al successo il lanciatore Vega dell'Agenzia Spaziale Europea portando in orbita sei satelliti MORE...

MERCOLEDÌ 09 DICEMBRE 2020

Space Rider, firmati due contratti con l’ESA ‣

Firmati due contratti con l'ESA per lo sviluppo dell'innovativo sistema di trasporto spaziale Space Rider MORE...