Nel corso della conferenza dei Ministri degli stati membri dell’Esa del dicembre 2014, è stato approvato e sottoscritto il programma di sviluppo del nuovo lanciatore Ariane 6. Il lanciatore debutterà nel 2020 e sostituirà Ariane 5 nel 2023. Ariane 6 si avvarrà di due diverse configurazioni, Ariane 62 e 64, che differiranno nella capacità di carico.

Ariane 62 è progettato per portare in orbita payload di 5 tonnellate, mentre Ariane 64 per 10,5 tonnellate in Gto.

Il lanciatore sarà dotato di un motore principale derivante dall’attuale motore criogenico Vulcain 2, del nuovo stadio superiore Vinci e disporrà di due o quattro motori laterali a unpropellente solido, P120 C (gli stessi di Vega) rispettivamente per le configurazioni Ariane 62 e Ariane 64.

‣ News

MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO 2019

Test per il motore P120C ‣

Il primo modello di qualifica del motore a razzo a propellente solido P120C, configurato per Vega-C, è stato testato ieri sul banco di prova presso la base di lancio europea nella Guyana francese. MORE...

VENERDÌ 11 GENNAIO 2019

PRISMA arriva in Guyana francese ‣

Terminati con successo i test ambientali di satellite MORE...