Nel 1992, NASA e ASI hanno lanciato in orbita Lageos-2 (Laser Geodynamics Satellites) successore di Lageos-1, con lo scopo di definire con precisione la forma della Terra, determinare i movimenti delle placche tettoniche dovuti alla deriva dei continenti e misurare alcuni parametri della Relatività generale teorizzata da Einstein con una precisione del 10%.

Lageos-2 è stato lanciato dalla cargo bay dello Space Shuttle Columbia dal sistema di propulsione Iris (Italian Research Interim Stage).

Iris, che  ha trasferito Lageos-2 a un'altezza di circa 6000 chilometri, è stato realizzato da Alenia e dalla Snia Bpd (gruppo Fiat) per la parte motoristica.

‣ News

MERCOLEDÌ 21 LUGLIO 2021

VEGA-E, ESA e AVIO firmano un nuovo contratto ‣

L'accordo è stato siglato presso il centro ESA ESRIN di Frascati MORE...

MARTEDÌ 11 MAGGIO 2021

La lunga traccia del Lunga Marcia ‣

L’ASI ha partecipato al monitoraggio delle fasi finali dell’evento a fianco del Dipartimento della Protezione Civile con il contributo operativo del centro ISOC  della Difesa MORE...

GIOVEDÌ 06 MAGGIO 2021

Lunga Marcia, dal rientro in atmosfera al futuro del traffico spaziale ‣

Il secondo stadio del razzo cinese Lunga Marcia 5 è caduto nell’Oceano Indiano. Che cosa può insegnarci questa vicenda sul futuro delle attività spaziali? L’intervista a Ettore Perozzi dell’ASI   MORE...

GIOVEDÌ 29 APRILE 2021

Missione compiuta: torna al successo il lanciatore europeo Vega ‣

Vega 18

Con il volo VV18 torna al successo il lanciatore Vega dell'Agenzia Spaziale Europea portando in orbita sei satelliti MORE...

MERCOLEDÌ 09 DICEMBRE 2020

Space Rider, firmati due contratti con l’ESA ‣

Firmati due contratti con l'ESA per lo sviluppo dell'innovativo sistema di trasporto spaziale Space Rider MORE...