Grazie ai satelliti in orbita possiamo ricevere immagini provenienti da ogni parte del globo, telefonare ovunque, seguire lo spostamento di mezzi mobili, di rendere sicura la navigazione aerea e navale.

Il nostro pianeta è circondato da una ragnatela di satelliti che permette di ricevere immagini provenienti da ogni parte del globo, di telefonare dovunque, di seguire lo spostamento di mezzi mobili, di rendere sicura la navigazione aerea e navale. Una rete globale che sta già cambiando profondamente la nostra vita quotidiana e lo farà sempre di più nei prossimi anni, contribuendo in modo determinante allo sviluppo economico.

L'Italia, attraverso l'Agenzia Spaziale Italiana, si è conquistata in questo settore un ruolo significativo grazie a importanti investimenti. A livello nazionale, ha realizzato i satelliti Sirio (1977) e Italsat F1 e F2 (1991, 1996). In ambito europeo, ha partecipato a diversi progetti di sviluppo satellitare, tra cui Artemis (2001).

L’ASI è inoltre impegnata a realizzare una strategia nazionale per Galileo, il sistema di posizionamento e navigazione satellitare europeo entrato in servizio alla fine del 2016.

Il futuro del settore della telecomunicazione e della navigazione è legato a una nuova generazione di satelliti pensati per adattarsi a diverse missioni: dalle comunicazioni mobili ai servizi multimediali, dal monitoraggio ambientale alla navigazione assistita da satellite per il posizionamento preciso nel trasporto aereo, marittimo e terrestre.

‣ Tutte le missioni

Athena-Fidus

Athena-Fidus ‣

Athena-Fidus è un sistema satellitare per servizi di comunicazione a “banda larga” per usi governativi civili e militari, sviluppato dall’ASI e dal CNES

Galileo

Galileo ‣

Galileo è il sistema globale di navigazione satellitare dell’Unione europea progettato per inviare segnali radio per il posizionamento, la navigazione e la misurazione del tempo


Sirio

Sirio ‣

Sirio è un satellite artificiale geostazionario sperimentale di telecomunicazioni, il primo a essere progettato e costruito in Italia

Italsat F1 e F2

Italsat F1 e F2 ‣

Italsat è stato il primo programma satellitare gestito direttamente dall’Agenzia Spaziale Italiana, e comprendeva due satelliti sperimentali per telecomunicazioni

Egnos

Egnos ‣

Egnos è un sistema satellitare sviluppato dall’Esa, dalla Commissione europea e da Eurocontrol, costituito da una rete di satelliti e basi terrestri per incrementare l’accuratezza del GPS

Artemis

Artemis ‣

Artemis  è un satellite di telecomunicazioni dell’Agenzia Spaziale Europea, lanciato il 12 luglio 2001 dallo spazioporto di Kourou, in Guiana Francese

‣ News

VENERDÌ 20 AGOSTO 2021

Nuovo bando europeo per le comunicazioni sicure ‣

Aperto fino al 24 settembre 2021 il nuovo bando europeo per promuovere una connettività spaziale affidabile, sicura e conveniente MORE...

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

LaserCube in orbita ‣

Stellar Project lancia LaserCube nell’ambito del programma ARTES di ESA con il supporto dell’ASI MORE...

VENERDÌ 28 MAGGIO 2021

ESA, due contratti per i satelliti di Galileo Next Generation ‣

I due contratti siglati con Thales Alenia Space Italia e Airbus ammontano a 1,47 miliardi di euro MORE...

LUNEDÌ 19 APRILE 2021

Al via la consultazione ENTRUSTED ‣

ENTRUSTED è un progetto di ricerca finanziato dall’Unione Europea nel programma Horizon 2020 coordinato dalla European GNSS Agency MORE...

MERCOLEDÌ 03 MARZO 2021

Galileo 2, contratto ESA-Thales per sei nuovi satelliti ‣

I sei satelliti verranno messi in orbita entro il 2024 MORE...