Campagna di test di successo per il sistema propulsivo

04 Agosto 2022

Il sistema propulsivo PERSEUS, progettato e sviluppato da Technology for Propulsion and Innovation (T4i) in collaborazione con Tyvak International, è stato qualificato con successo presso il Laboratorio di Qualifica Spaziale del CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali). Nel corso della campagna di test, effettuata considerando carichi e durate di qualifica, sono stati realizzati test di vibrazione, test di shock e test di verifica in condizioni di termo-vuoto simulando le condizioni di lancio e di utilizzo in orbita. Le prestazioni del sistema propulsivo PERSEUS sono state definite appositamente per poter realizzare operazioni di prossimità attraverso un sistema cubesat tenendo conto di stringenti requisiti in termini di affidabilità e sicurezza necessari a supportare applicazioni critiche anche in sinergia con altri sistemi. La tecnologia di PERSEUS si aggiunge a quelle già sviluppate dall'Agenzia Spaziale Italiana per cubesat e potrà essere utilizzata su diverse missioni del programma ALCOR.

PERSEUS, basato sulla tecnologia cold gas a bassa pressione, è stato sviluppato nell’ambito del progetto IPERDRONE attraverso un contratto tra ASI ed un team costituito da CIRA, Tyvak International e Kayser Italia, per garantire un controllo a 6 gradi di libertà su cubesat 6U e 12U necessario per assicurare al sistema capacità di controllo di assetto, possibilità di effettuare manovre orbitali ed operazioni di prossimità. Lo sviluppo del propulsore, in particolare, ha visto la collaborazione di Tyvak International e Technology for Propulsion and Innovation (T4I), che ha contribuito alla definizione del tank, realizzato in manifattura additiva, della linea fluidica comprensiva di separatore di fase, e dei micro-ugelli. Il propellente di nuova generazione usato da Perseus può essere catalogato come “green”: è atossico, non esplosivo, e sicuro da usare sia a terra che in orbita.

La qualifica a terra di tale propulsore rappresenta un importante risultato in vista del lancio della missione IPERDRONE.0, previsto ad inizio 2023 a bordo del vettore VEGA, il cui obiettivo sarà dimostrare la capacità di manovre in orbita rispetto ad un target predefinito e l’acquisizione di immagini ad alta risoluzione simulando servizi di ispezione. La missione sarà inoltre utilizzata per qualificare in orbita approcci operativi, tecnologie ed equipaggiamenti critici e contribuirà a rafforzare l’impegno di ASI nel settore dei nanosatelliti e dell’in-orbit servicing.

Maggiori informazioni sul propulsore PERSEUS e sulla missione IPERDRONE.0 sono dettagliate nelle recenti pubblicazioni:

- R. Votta et al. “DAVID The First 6U Cubesat Mission of the Italian Space Agency Programme Iperdrone as Demonstration of New On Orbit Services Performed by Space Drones”, Small Satellite Conference, Utah, 2022;

- R. Mantellato et al. “Characterization of the Perseus Cold Gas Propulsion System.", SSC22-P4-17, Small Satellite Conference, Utah, 2022;

- Cardi et. al. “Perseus Propulsion System development and enabled missions”, 4S Symposium, Lisbon, 2022.

‣ News

MERCOLEDÌ 13 LUGLIO 2022

Vega-C, 3,2,1 liftoff! ‣

Il vettore europeo di progettazione e realizzazione italiana Vega-C è decollato dalla base europea di Kourou in Guyana Francese MORE...

MERCOLEDÌ 06 LUGLIO 2022

Aspettando Vega-C, doppio appuntamento il 7 e il 13 luglio ‣

Il 7 luglio alle ore 16:00 si è tenuta la conferenza pre-lancio. Il 13 luglio a partire  dalle ore 11 ASI ed ESA organizzano un evento in occasione del lancio. Diretta su Asitv MORE...

MARTEDÌ 05 LUGLIO 2022

Vega-C, countdown per il lancio ‣

Il lanciatore è pronto per il suo volo inaugurale che porterà in orbita il satellite dell'Agenzia Spaziale Italiana LARES2 MORE...

GIOVEDÌ 31 MARZO 2022

Information Day ‘Progetto italiano PNRR di sistemi di trasporto spaziale’ ‣

Mercoledì 6 Aprile 2022, dalle 9:00 alle 12:00, si terrà in connessione remota una sessione informativa sul progetto PNRR italiano di Sistemi di Trasporto Spaziale. MORE...