ALTRE INIZIATIVE 

CUBENAV 

Questa attività appartiene a quella parte di iniziative che ASI svolge al fine di promuovere, sviluppare e diffondere la ricerca scientifica e tecnologica applicata al campo spaziale e aerospaziale e favorire forme di sinergia tra gli enti di ricerca, le amministrazioni pubbliche, le strutture universitarie ed il mondo delle imprese.  

CubeNav è un accordo attuativo della durata di 18 mesi fra ASI, UNIBO-CIRI AERO e POLIMI dedicato allo sviluppo di un'architettura integrata di software, hardware e procedure con il compito di effettuare operazioni di navigazione e determinazione dell'orbita e della dinamica di volo al fine di supportare missioni di piccoli satelliti nello spazio profondo. Il contributo del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Aerospaziale dell’Università di Bologna sarà soprattutto su Mission Analysis (MA), Orbit Determination (OD) e Trajectory Control (TC), mentre il Politecnico di Milano, in qualità di Ente partecipante, fornirà il suo contributo prevalentemente nelle aree della Mission Analysis (MA), Guidance, Navigation and Control (GNC) e Flight Dynamics operations (FDO). I risultati di tale studio saranno di grande interesse per un loro potenziale utilizzo nell’ambito dei progetti con piattaforme CubeSat in deep space nei quali l’Agenzia è attualmente coinvolta, e anche in vista di possibili futuri coinvolgimenti in altre missioni europee/internazionali di questa tipologia. 


IPERDRONE 

Il Programma IPERDRONE ha l’obiettivo di progettare e realizzare un sistema di trasporto spaziale in grado di effettuare operazioni in orbita propedeutiche all’in-orbit service che coinvolgano sistemi in orbita LEO (e.g. ISS, Vega-C e Space Rider) per poi rientrare attraverso l’atmosfera, fino al raggiungimento della superficie terrestre dove, a conclusione della missione, verrà verificata l’integrità del payload imbarcato e l’eventuale riutilizzabilità dei principali sottosistemi. Il programma IPERDRONE è articolato, nel suo complesso, in diverse missioni consecutive la cui implementazione consentirà di raggiungere progressivamente l’obiettivo complessivo sopra descritto. IPERDRONE.0, primo progetto del programma IPERDRONE, ha come oggetto la realizzazione delle seguenti 3 di attività: 

1) prima missione denominata missione IPERDRONE.0 rilascerà in orbita un cubesat 6U che effettuerà delle operazioni intorno a un punto virtuale, deorbiting e disposal); 

2) studio di fattibilità della missione successiva del sistema di rientro, Missione IPERDRONE.1, per la quale è previsto anche il rientro a terra ed il recupero del velivolo; 

3)sviluppi tecnologici a supporto della implementazione della capacità di rientro a terra. 

Il team di IPERDRONE è costituito da CIRA (Prime), Tyvak Inernational, Kayser Italia. Attualmente la missione IPERDRONE.0 sta completando la fase D ed il lancio è previsto per Q1-2023  


LICIACUBE 


ARGOMOON 


ASTROBIO 


GREENCUBE 

 

 

 

‣ News

GIOVEDÌ 12 GENNAIO 2023

Progressi spaziali per le missioni nanosatellitari del progetto Alcor ‣

Le missioni selezionate nel bando 'Future missioni CubeSat' hanno raggiunto importanti traguardi MORE...