L’importanza e la valenza dei rapporti con l’Unione Europea (UE) sono richiamati nello Statuto dell’ASI

L'Agenzia annovera tra i suoi compiti quello di promuovere, sostenere e coordinare la partecipazione italiana a progetti e iniziative dell'Unione Europea nel campo spaziale e aerospaziale.

L’UE sulla base del Trattato di Lisbona (articoli 4 e 189 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea) ha posto la politica spaziale al centro della strategia Europa 2020 e della nuova rivoluzione industriale, riconoscendo così l’importanza strategica trasversale dello spazio visto come strumento per lo sviluppo da un lato delle politiche europee di Sicurezza e Difesa, dall’altro per lo sviluppo di quelle ambientali, trasporti, agricoltura e sviluppo rurale, pesca, ricerca e altre.

Il Consiglio "Competitività", nella sessione del 30 maggio 2013, ha adottato le conclusioni sulla “Politica industriale dell'UE in materia di spazio - Liberare il potenziale di crescita economica nel settore spaziale”. In particolare è stato evidenziato che lo spazio contribuisce direttamente agli obiettivi della strategia Europa 2020 ed è stato riconosciuto che l'industria spaziale può dare un apporto alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro e che i servizi e le applicazioni basati sulla tecnologia spaziale svolgono sempre più un ruolo cruciale e crescente nella società moderna.

A questo riguardo, occorre sottolineare che il settore dei servizi satellitari riveste grande importanza per l'economia dell'UE, in quanto trasforma gli investimenti nelle infrastrutture spaziali in applicazioni e servizi concreti a beneficio dei cittadini. A puro titolo esemplificativo, secondo EuroSpace, le vendite di satelliti per telecomunicazioni rappresentano più del 60% del fatturato degli ultimi 10 anni dei produttori di satelliti.

All’interno del Consiglio dell’Unione Europea le attività spaziali sono state fino ad oggi in carico al Consiglio di Competitività e al Consiglio Trasporti e sono trattate all’interno del Gruppo Consiliare Spazio (Space Working Party – SWP) e del Gruppo Consiliare Trasporti Intermodali e Reti (Working Party on Transport Intermodal Questions and Networks, dove viene discusso il programma Galileo).

‣ News

MARTEDÌ 26 OTTOBRE 2021

Italia e Lussemburgo unite nella cooperazione spaziale ‣

L’Agenzia spaziale italiana (ASI) e l’Agenzia Spaziale del Lussemburgo (LSA) hanno firmato oggi un Memorandum of Understanding che servirà a rafforzare in modo significativo la cooperazione tra il Granducato del Lussemburgo e l’Italia nel campo dello spazio MORE...

VENERDÌ 22 OTTOBRE 2021

Aspettando lo IAC 2021 a Dubai ‣

Dal 25 al 29 ottobre Dubai ospiterà la 72esima edizione dell’International Astronautical Congress MORE...

GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021

Simonetta Cheli nuova Direttrice dei Programmi di Osservazione della Terra dell’ESRIN di ESA ‣

La nomina di Cheli alla Direzione dell'ESRIN di ESA è giunta oggi in occasione del 300° Consiglio dell’Agenzia europea MORE...

MERCOLEDÌ 20 OTTOBRE 2021

Galileo e Copernicus Masters: grande successo per la competizione italiana ‣

L'iniziativa ha avuto un ampio seguito. Il prossimo 14 dicembre il gran finale MORE...

MARTEDÌ 19 OTTOBRE 2021

Corte dei Conti, ASI migliora la gestione finanziaria ‣

La Relazione al Parlamento sulla gestione finanziaria dell'ASI è stata approvata dalla Sezione del controllo sugli enti della Corte dei conti MORE...