Presso il Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica. La borsa di studio avrà una durata di 21 mesi

Il Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica dell'Università di Cagliari ha indetto la selezione per una borsa di studio dal titolo:“Sviluppo e implementazione dell’architettura e di algoritmi del sistema di acquisizione per telecomunicazioni e ricerca spaziale del Sardinia Deep Space Antenna basato su piattaforme SDR-Software Defined Radio”. La borsa di studio è finanziata dall'Agenzia Spaziale Italiana e avrà una durata di 21 mesi.

L'attività della borsa di ricerca verterà sullo sviluppo del backend 'EPIC ìEnhanced Platform Infrastructure for Communication' volto a scopi di comunicazione spaziale e ricerca spaziale. Il programma della borsa prevede di sviluppare l'architettura generale e gli algoritmi, in particolare quelli per le telecomunicazioni, del nuovo backend, atti ad implementare demodulazioni e decodifiche di molteplici tipi di telemetrie per differenti data rate con l'obiettivo di soddisfare i requisiti minimi di BER. Il sistema al quale si riferisce l'architettura si baserà su piattaforme SDR-Software Defined Radio, che impiegano schede FPGA per rendere il sistema riconfigurabile.

Scadenza per la presentazione delle domande: 10 febbraio 2021

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando

Schema della domanda

 

‣ News

GIOVEDÌ 26 GENNAIO 2023

Torna in ASI ‘Spazio Cinema’ con le prime due puntate di Spazio 1999 ‣

Un ritorno al passato per pensare al futuro. Il 3 febbraio alle ore 20:15 la versione restaurata della serie cult alla presenza del presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia, dell’amministratore delegato della Thales Alenia Space Massimo Comparini e del critico e regista Marco Spagnoli MORE...

MARTEDÌ 24 GENNAIO 2023

La più accurata mappa vulcanica del satellite gioviano Io ‣

Grazie ai dati raccolti dallo strumento JIRAM a bordo della missione NASA Juno, un team di ricerca a guida INAF ha identificato 242 “hot spot”, ovvero zone calde che indicano la presenza di vulcani, di cui 23 non osservati precedentemente sul satellite più interno di Giove. I dati indicano una maggiore concentrazione di punti vulcanici caldi nelle regioni polari rispetto alle latitudini intermedie. Si tratta della mappatura migliore mai ottenuta da remoto MORE...

LUNEDÌ 23 GENNAIO 2023

Firmati i contratti tra l’ASI e Leonardo per i payload delle prossime missioni PLATiNO per l’osservazione della Terra con minisatelliti ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana  ha siglato con Leonardo due contratti dal valore totale di circa 33 milioni di euro per lo sviluppo e realizzazione della camera ad alta risoluzione di PLATiNO 3 e della camera iperspettrale di PLATiNO 4 MORE...

LUNEDÌ 23 GENNAIO 2023

Siglato Protocollo d’intesa tra Italia e Algeria per la cooperazione nel settore delle attività spaziali per scopi pacifici ‣

A firmare il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia e il direttore generale dell’Agenzia Spaziale Algerina Azzedine Oussedik MORE...

VENERDÌ 20 GENNAIO 2023

Il satellite Juice lascia l’Europa ‣

A bordo importanti strumenti finanziati e sviluppati sotto la guida dell’ASI. Per la sonda dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Italiana ha messo in campo una grande attività di collaborazione con enti, industrie e anche con altre agenzie spaziali nazionali MORE...