Il confronto tra le due parti ha riguardato settori di comune interesse, come osservazione della terra, scienze spaziali ed esplorazione

12 Dicembre 2023

La delegazione italiana, guidata dal Ministro dell’Industria e del Made in Italy On. Adolfo Urso insieme al presidente dell’ Agenzia Spaziale Italiana  Prof. Teodoro Valente, ha incontrato l’on. Sanae Takaichi,  Ministra giapponese per lo spazio e la tecnologia e il Ministro per gli Affari Interni e le Comunicazioni (MIC), Junji Suzuki.

Il confronto tra le due parti ha riguardato settori di comune interesse, come osservazione della terra, scienze spaziali ed esplorazione. Lo scambio dei dati tra il sistema satellitare italiano COSMO-SkyMed e il giapponese ALOS rappresenta ormai da anni una buona pratica, d’esempio anche per altri paesi.

Il coinvolgimento di Italia e Giappone nel programma di esplorazione lunare ARTEMIS con gli Stati Uniti è una priorità per i due paesi che stanno sviluppando tecnologie diverse ma di utile scambio per opportunità di partnership bilaterale o trilaterale. Infine, la cooperazione su missioni scientifiche, come SOLAR C e Bepi Colombo, uniscono le due comunità scientifiche con scambi intensi e regolari. Particolare attenzione è stata data dalle due delegazioni al tema dell’uso responsabile delle attività spaziali e alla sua sostenibilità in termini tecnologici e di standard regolamentari internazionali.

La delegazione ASI ha anche incontrato i Direttori Generale per la Ricerca, Sviluppo, Cultura, Sport, Scienza e Tecnologia (MEXT), della Cooperazione Internazionale, dell’Economia, Industria e Commercio (METI) e il Vice Segretario del National Space Policy del Cabinet Office (CAO).

L’incontro tra le due delegazioni è stata l’occasione per formalizzare il passaggio di Presidenza del G7 dal Giappone all’Italia, con l’intento comune di potenziare la sostenibilità delle attività spaziali.

I lavori della conferenza “Italy Innovation Day 2023: Space Chapter and Beyond”, organizzato dall’Ambasciata d’Italia in Giappone in collaborazione con le due Agenzie spaziali presso l’Istituto italiano di Cultura a Tokyo, sono stati l’occasione per un incontro tra le agenzie spaziali ASI e JAXA e di PMI e start up provenienti dai distretti regionali italiani che hanno incontrato imprese giapponesi.

“Questa nuova missione di ASI in Giappone, la seconda di quest’anno, si colloca all’interno dei rafforzati rapporti tra i due paesi sanciti dai nostri due Primi Ministri a gennaio del 2023. L'esperienza del Giappone e le capacità italiane sono un importante punto di partenza per affrontare, per esempio, la problematica del traffico spaziale dovuta alla congestione orbitale, causata da oggetti spaziali e detriti, al fine di prevenire collisioni e incidenti.  A questo scopo, ho proposto ai colleghi giapponesi di istituire una Task Force per incentivare anche la cooperazione tra le industrie e il lancio di missioni commerciali volte alla rimozione dei detriti spaziali” ha commentato il presidente Teodoro Valente.

La visita è stata l’occasione per invitare la comunità spaziale giapponese all’International Astronautical Congress (IAC) che si svolgerà a Milano dal 14 al 18 ottobre 2024. Il Congresso è uno degli eventi più importanti del mondo spaziale, che ogni anno viene ospitato da un paese diverso e riunisce esperti, rappresentanti delle agenzie spaziali, delle industrie, dei giovani.

 

 

‣ News

VENERDÌ 16 FEBBRAIO 2024

Si insedia il prossimo 28 febbraio il nuovo Consiglio Tecnico-scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana guidato dal Presidente ‣

Al CTS sono affidate funzioni consultive su aspetti tecnico-scientifici dell’attività dell’Agenzia MORE...

GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2024

Il presidente dell’ASI Teodoro Valente al Comitato GIFAS a Parigi ‣

L'incontro è stato presieduto dal presidente Hervé Derrey MORE...

VENERDÌ 09 FEBBRAIO 2024

Call per la presentazione di proposte di studi da effettuare nella Concurrent Engineering Facility (CEF) dell’ASI ‣

ASI - Agenzia Spaziale Italiana

Prossima data di scadenza per la presentazione delle proposte: 30 aprile 2024 MORE...

VENERDÌ 09 FEBBRAIO 2024

Tecnologie innovative per lo studio della vita nello spazio a bordo del programma ALCOR ‣

Firmato il contratto per le fasi A e B di BOREALIS MORE...