Prossima data di scadenza per la presentazione delle proposte: 31/12/2023

21 Novembre 2023

La Concurrent Engineering Facility (CEF) è un’infrastruttura ASI costituita per l’esecuzione di complesse attività di design, utilizzando un approccio concorrenziale, un team multidisciplinare e un’architettura HW/SW dedicata. Tramite la CEF è possibile effettuare studi di fattibilità (Fase 0/A) di missioni complesse in tempi brevi, mediante un totale di 8 sessioni di lavoro dedicate, durante le quali i componenti del team lavorano in parallelo ed utilizzano dei tool appositamente pensati per consentire loro un continuo scambio di informazioni e dati.

In tale contesto, l’ASI mette a disposizione la propria CEF ed i propri specialisti (con fini di supporto, consulenza, tutoraggio, ecc.), per permettere a terze parti (Enti, Centri di Ricerca, Università) di proporre ed effettuare studi di design di vario tipo e con differenti finalità.

A tal fine l’ASI ha aperto una call permanente, con valutazione periodica (ogni 4 mesi), per la presentazione di proposte di studio da effettuare all’interno della propria CEF.La prossima data di scadenza per la presentazione delle proposte sarà il 31/12/2023.

Pagina informativa

Call

‣ News

VENERDÌ 16 FEBBRAIO 2024

Si insedia il prossimo 28 febbraio il nuovo Consiglio Tecnico-scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana guidato dal Presidente ‣

Al CTS sono affidate funzioni consultive su aspetti tecnico-scientifici dell’attività dell’Agenzia MORE...

GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2024

Il presidente dell’ASI Teodoro Valente al Comitato GIFAS a Parigi ‣

L'incontro è stato presieduto dal presidente Hervé Derrey MORE...

VENERDÌ 09 FEBBRAIO 2024

Call per la presentazione di proposte di studi da effettuare nella Concurrent Engineering Facility (CEF) dell’ASI ‣

ASI - Agenzia Spaziale Italiana

Prossima data di scadenza per la presentazione delle proposte: 30 aprile 2024 MORE...

VENERDÌ 09 FEBBRAIO 2024

Tecnologie innovative per lo studio della vita nello spazio a bordo del programma ALCOR ‣

Firmato il contratto per le fasi A e B di BOREALIS MORE...