Il 13 luglio 2022 veniva rilasciato in orbita il satellite dell'ASI LARES2

13 Luglio 2023

Un anno fa, e per la precisione il 13 Luglio 2022 alle ore 14, 37 minuti, 14 secondi e 111 millisecondi (tempo misurato), veniva rilasciato in orbita il satellite dell’Agenzia Spaziale Italiana “LARES2”. Il decollo era avvenuto circa un’ora e mezza prima dal Centro Spaziale Guyanese di Kourou, a bordo del vettore europeo VegaC al suo volo inaugurale, avvenuto con grande successo, tanto che LARES2 è stato immesso nell’orbita prevista a quota 5800km con un errore di soli 400 metri circa. Successivamente, il lanciatore ha rilasciato i passeggeri secondari, un gruppo di cubesat tra cui i due italiani Astrobio e GreenCube sviluppati da INAF e Università di Roma “La Sapienza” per ASI.

Il satellite LARES2. Crediti: ESA,CNES, Arianespace

Altrettanto accurato e anche robusto e affidabile si è rivelato il sistema di vincolo e separazione, progettato e realizzato dalla ditta OHB Italia nella sede di Milano.

Poche ore dopo la separazione, il segnale laser riflesso da LARES2 è stato captato per primo proprio dal Matera Laser Ranging Observatory, presso il Centro Spaziale “ Giuseppe Colombo” di ASI come parte del International Laser Ranging Service e da allora, in questo anno il satellite è stato continuamente utilizzato per l’acquisizione dei dati che nei prossimi anni consentiranno di aggiungere altri importanti tasselli in diverse branche, dalla geodesia spaziale alla fisica relativistica.

LARES2 è una missione finanziata e gestita dall’Agenzia Spaziale Italiana con OHB Italia come Prime Contractor. Il team scientifico è guidato dal prof. Ignazio Ciufolini del Centro Fermi di Roma, che ha coordinato la progettazione del satellite, effettuata dalla Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell’Università La Sapienza di Roma. Il satellite è stato poi realizzato e testato da ricercatori dell’Istituto Nazionale di Fisica nucleare (INFN) e in particolare delle sedi di Frascati e di Padova. La missione si avvale inoltre di collaborazioni con team scientifici internazionali a cui afferiscono i tra i più accreditati studiosi mondiali di fisica fondamentale.

LARES2 è anche una missione all’insegna della continuità: il team nazionale appena descritto ricalca quello coinvolto nel primo satellite, lanciato con altrettanto successo nel 2012 sempre in occasione del volo inaugurale questa volta del “modello base” del lanciatore Vega e da dieci anni ormai fonte di misure e risultati di grande rilevanza.

 

‣ News

LUNEDÌ 27 MAGGIO 2024

AVVISO N. 5/2024 – riapertura dei termini per la presentazione delle candidature ‣

Manifestazione di interesse finalizzata alla individuazione di idonee candidature per la designazione dei componenti del Consiglio di amministrazione della società E-GEOS S.p.A MORE...

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2024

L’Italia con l’ASI a Bruxelles per lo Space Council ‣

Conclusi i lavori dell'undicesimo Space Council MORE...

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2024

I4DP_Science incontra gli utenti ‣

Nelle scorse settimane si sono svolti i primi User Workshop dei Progetti GEORES e SatellOmic del Programma ASI I4DP_SCIENCE MORE...

MARTEDÌ 21 MAGGIO 2024

Menù stellati: è online il nuovo numero di Spazio 2050 ‣

Le nuove frontiere dello space food nella rivista dell'ASI sfogliabile online MORE...

GIOVEDÌ 16 MAGGIO 2024

Presentati ai distretti i contenuti della legge sullo Spazio ‣

La riunione si è svolta presso la sede del Ministero delle Imprese e Made in Italy MORE...