Iniziativa per studenti della fascia d'età 13-15 anni. Scadenza iscrizioni: 31 gennaio 2022

10 Gennaio 2022

L'Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea, in occasione della missione Expedition 68 che si svolgerà a bordo della Stazione Spaziale Internazionale con l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, ha il piacere di proporre alle scuole italiane un progetto educativo per l'Intelligenza Artificiale, denominato IPAZIA  (Innovazione, Progettualità, Apprendimento con Intelligenza Artificiale).

Il progetto è destinato a studenti di età compresa tra 13 e 15 anni, che potranno imparare le basi della progettazione 3D e del coding utilizzando strumenti attuali e innovativi, quali Tinkercad e Raspberry Pi.

Gli studenti impareranno, inoltre, come si vive a bordo della ISS, quali sono le sfide per la realizzazione di uno strumento adatto al volo spaziale e i primi rudimenti dell'Intelligenza Artificiale.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito dell'ASI a questa pagina (cliccare qui).

I docenti interessati a partecipare con le propri classi dovranno compilare entro il 31 gennaio 2022 il modulo disponibile al seguente link:  https://forms.gle/4CLFjnBDbyzqE4NV9

‣ News

GIOVEDÌ 13 GENNAIO 2022

In rampa di lancio i Master in Space Transportation Systems e in Satelliti dell’Università di Roma ‘La Sapienza’ ‣

Scadenza iscrizioni: 17 gennaio 2022 - Webinar di presentazione: 14 gennaio 2022 MORE...

GIOVEDÌ 16 DICEMBRE 2021

“Climate Detectives”, progetto educativo dedicato ai cambiamenti climatici ‣

L'attività si basa sui dati satellitari di PRISMA e COSMO-SkyMed - Iscrizioni aperte fino al 22 dicembre 2021 MORE...

VENERDÌ 01 OTTOBRE 2021

Al via la mostra ‘Robot Mania’ ‣

La mostra mette in relazione la fantascienza dei robot manga alla scienza. Dal 4 al 24 ottobre si svolgerà un concorso a tema spaziale dedicato alle scuole del territorio MORE...

MARTEDÌ 30 MARZO 2021

Anche Dante va in orbita ‣

"Puro e disposto a salire alle stelle" (Purgatorio, canto XXXIII, v. 145) MORE...