Dal 25 al 29 ottobre Dubai ospiterà la 72esima edizione dell’International Astronautical Congress

22 Ottobre 2021

Tutto pronto per lo IAC 2021. Si aprirà lunedì 25 ottobre la 72esima edizione dell’International Astronautical Congress, la più importante conferenza a livello mondiale dedicata al settore spaziale, quest’anno ospitata al World Trade Center di Dubai.

Gli Emirati Arabi Uniti diventano così il primo paese arabo ad accogliere lo IAC dalla sua istituzione negli anni ‘50. L’evento è organizzato ogni anno dall’International Astronautical Federation (IAF), che ad oggi comprende 407 membri da 71 Paesi rappresentati di tutte le principali agenzie spaziali, aziende, centri di ricerca, università, società e associazioni.

Particolarmente ricco il programma messo in piedi dallo IAF in collaborazione con il Mohammed Bin Rashid Space Center (MBRSC) per questa 72esima edizione, che torna in presenza dopo la Cyberspace Edition organizzata lo scorso anno in modalità virtuale a causa della pandemia.

Previsti, oltre alle cerimonie di apertura lunedì 25 e di chiusura venerdì 29, anche 7 eventi in assemblea plenaria, highlight lectures, 26 Global Networking Forum e quasi 200 sessioni tecniche sui temi della scienza, dell’esplorazione spaziale e delle tecnologie applicate al settore spazio.

Con il tema Inspire, Innovate & Discover for the Benefit of Humankind, la 72esima edizione dello IAC punta a dare un contributo alla scienza e a tutta l’umanità, rafforzando e migliorando la cooperazione tra paesi nel settore spaziale.

Come ogni anno, l’Agenzia Spaziale Italiana partecipa con uno stand nell’area espositiva dello IAC e con diversi contributi scientifici. Presente anche Giorgio Saccoccia, Presidente dell’ASI, che incontrerà i rappresentanti di altre agenzie spaziali e aziende del settore. Numerosi gli incontri bilaterali previsti per la delegazione italiana, che puntano a rafforzare sempre di più il ruolo del nostro paese nel mondo dello spazio.

E intanto, in attesa che prenda il via lo IAC 2021, l’Italia e l’ASI sono in prima linea anche per EXPO 2020, inaugurato l’1 ottobre 2021 a Dubai. Il che rende la città emiratina un fulcro internazionale di innovazione, dove il settore spazio assume un ruolo sempre più di primo piano.

Infine è attesa la definizione della città che ospiterà l’edizione 2024 dello IAC, per la quale è in corsa anche l’Italia.

 

Guarda il servizio su AsiTv:

 

Crediti immagine in apertura: IAF

‣ News

SABATO 03 DICEMBRE 2022

IRIDE: firmati i primi contratti ‣

IRIDE, uno tra i più importanti programmi spaziali satellitari europei di Osservazione della Terra – sarà realizzata in Italia su iniziativa del Governo grazie alle risorse del PNRR e sarà completata entro il 2026 sotto la gestione dell'Agenzia Spaziale Europea con il supporto dell'Agenzia Spaziale Italiana MORE...

GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022

ESA post-CM22: Giornata informativa in ASI degli stakeholder italiani ‣

Evento ibrido, martedì 6 dicembre 2022 - Dalle 9:00 alle 11:00 MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

La sede ASI apre le porte in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio ‣

E' sold out la 2° Giornata Nazionale dello Spazio, in Agenzia Spaziale Italiana. Ma è ancora disponibile la visita alla mostra Exploring Moon To Mars

MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

Exploring Moon To Mars ‣

Si apre il prossimo 5 dicembre la mostra dedicata alla Luna e a Marte che l’Agenzia Spaziale Italiana inaugurerà, con il patrocinio del Comune di Roma, nell’ambito delle attività e degli eventi legati al 16 dicembre, la Seconda Giornata Nazionale dello Spazio, giorno in cui la mostra avrà fine. MORE...

MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022

Ministeriale Esa: Urso, intesa con Francia e Germania sul futuro dei lanciatori europei ‣

Il Ministro: così costruiamo l'autonomia strategica europea MORE...