Iniziative per lo sviluppo di nuove applicazioni commerciali

21 Maggio 2021

Nel corso degli anni, i Galileo e Copernicus Masters sono diventati le principali piattaforme internazionali per la nascita di future applicazioni commerciali, facilitando il sostegno per giovani imprenditori e Start-up.

La missione fondamentale di queste iniziative è incoraggiare i "giovani innovatori" e motivarli a sviluppare applicazioni orientate al mercato, che utilizzino le tecnologie di navigazione satellitare ed osservazione della Terra a beneficio dei cittadini, nei settori che vanno dalla salute al cambiamento climatico, dall’agricoltura alla sicurezza.

Anche nell'edizione del 2020 le due competizioni hanno continuato a crescere con il supporto della Commissione Europea. Entrambe le competizioni, che contano su partner a livello globale, mirano a far incrementare il numero dei Partner Regionali su scala Europea, i quali implementeranno le proprie sfide regionali/nazionali e premieranno i propri vincitori.

"L’ASI - commenta Mauro Piermaria, Responsabile Unità Innovazione e Space Economy - in qualità di Partner Regionale per l’Italia, promuove anche nel 2021 le due iniziative dei Galileo Masters e dei Copernicus Masters. Crediamo fermamente, nell'importanza di stimolare l'innovazione, lo spirito imprenditoriale e la New Space Economy, grazie alla cooperazione, a livello nazionale ed Europeo, con il settore privato, le università, le organizzazioni di ricerca e le organizzazioni intergovernative".

"Inoltre - conclude Piermaria - sostenere le start-up e promuovere un ambiente di lavoro attrattivo nel settore spaziale è perfettamente in linea con le nostre attività per il raggiungimento dei 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite, in particolare con l’SDG9 : Imprese, innovazione e infrastrutture)".

Lo spazio è sicuramente un settore strategico in cui ritroviamo tutte le chiavi per una rinascita europea: dalla ricerca e l’innovazione al ruolo delle start-up e le PMI, dall’importanza del digitale al ruolo del capitale umano qualificato, sino a notare che si tratta di un settore in grado di portare benefici ai territori, cittadini e amministrazioni.

Per il 2021 l’ASI offre l’opportunità agli attori del settore spaziale di dare un supporto ai futuri vincitori con uno o più premi, che potranno essere sia in-cash oppure in-kind.

Maggiori informazioni su come partecipare a questo link.

In alto: immagine COSMO-SkyMed dell'Afghanistan (COSMO-SkyMed © ASI, distributed and processed by e-GEOS)

 

‣ News

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

La sede ASI apre le porte in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio ‣

In occasione della 2° Giornata Nazionale dello Spazio, il prossimo 16 dicembre, l’Agenzia Spaziale Italiana apre le porte della sede per i ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori.

MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

Exploring Moon To Mars ‣

Si apre il prossimo 5 dicembre la mostra dedicata alla Luna e a Marte che l’Agenzia Spaziale Italiana inaugurerà, con il patrocinio del Comune di Roma, nell’ambito delle attività e degli eventi legati al 16 dicembre, la Seconda Giornata Nazionale dello Spazio, giorno in cui la mostra avrà fine. MORE...

MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022

Ministeriale Esa: Urso, intesa con Francia e Germania sul futuro dei lanciatori europei ‣

Il Ministro: così costruiamo l'autonomia strategica europea MORE...

SABATO 19 NOVEMBRE 2022

Artemis 1, ArgoMoon: ecco le prime immagini mozzafiato della Terra e della Luna ‣

Eccole, le prime, straordinarie immagini scattate da ArgoMoon, satellite dell'Agenzia Spaziale Italiana, sviluppato e gestito da Argotec, a bordo della missione Artemis 1 della Nasa, decollata dal Kennedy Space Center della Nasa il 16 novembre 2022 alle 7:47 italiane. MORE...