ASI - Agenzia Spaziale Italiana - L´Agenzia ASI - Agenzia Spaziale Italiana - L´Agenzia

Concurrent Engineering Facility

Concurrent Engineering in ASI

L’unità IPC dell'ASI ha sviluppato una “Concurrent Engineering Facility” (ASI CEF)

E’ il primo passo per migliorare e velocizzare gli studi di valutazione concettuale e di impostazione dei progetti (fasi 0 ed A nella terminologia standard ECSS).

 

Strumenti analoghi sono già operativi presso l’ESA (CDF facility), il CNES (CIC), la DLR, la NASA JPL (Team X) e le maggiori industrie spaziali europee. La metodologia di Concurrent Engineering su missioni spaziali è innovativa ed è stata introdotta per la prima volta in Europa nel 1995. Le maggiori industrie ed agenzie spaziali nazionali e l'ESA l'hanno adottata per i loro progetti.

 

“Concurrent Engineering is a systematic approach to integrated product development that emphasises the response to customer expectations. It embodies team values of cooperation, trust and sharing, in such a manner that decision making is by consensus, involving all perspectives in parallel, from the beginning of the product life-cycle.” (Fonte ESA).

 

L’ESA sta mettendo a punto, nell’ambito dell’ECSS (European Cooperation on Space Standardization) uno standard (base dati, processo, etc.) per la concurrent engineering applicata alle fasi A dei progetti.