ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE

L’Organismo Indipendente di Valutazione della Performance (OIV) in ASI dal 2019 è monocratico, come previsto dallo Statuto dell’ASI (art. 10), ed è nominato dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente ai sensi del DLgs 150/09 e ssmmii.

L’attuale OIV dell’ASI è l’avv. Aldo Monea, incarico conferito con decreto direttoriale n  248 del 2  maggio 2019, in esecuzione del decreto del Commissario straordinario n. 46/2019 del 5/3/2019.

L’OIV esercita in autonomia le attività assegnate dalla normativa di riferimento.

Le principali attività sono assegnate dall’art. 14 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 e dalla Legge n. 190/2012:

· esercita le attività di controllo strategico di cui all'articolo 6, comma 1, del decreto legislativo n. 286 del 1999, e riferisce, in proposito, direttamente all'organo di indirizzo politico-amministrativo;

· monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso, anche formulando proposte e raccomandazioni ai vertici amministrativi;

· comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei conti e al Dipartimento della funzione pubblica;

· valida la Relazione sulla performance dell’Ente;

· garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione propone, sulla base del sistema di misurazione e valutazione della performance, all'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l'attribuzione ad essi dei premi di cui al Titolo III del DLgs 150/09;

· è responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dal Dipartimento della funzione pubblica sulla base del decreto adottato ai sensi dell'articolo 19, comma 10, del decreto legge n. 90 del 2014;

· promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità;

· verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità;

· verifica, anche ai fini della validazione della Relazione sulla performance, che i piani triennali per la prevenzione della corruzione siano coerenti con gli obiettivi stabiliti nei documenti di programmazione strategico-gestionale e che nella misurazione e valutazione delle performance si tenga conto degli obiettivi connessi all'anticorruzione e alla trasparenza. Esso verifica i contenuti della Relazione di cui al comma 14 della L. 190/2012 in rapporto agli obiettivi inerenti alla prevenzione della corruzione e alla trasparenza. A tal fine, l'Organismo medesimo può chiedere al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza le informazioni e i documenti necessari per lo svolgimento del controllo e può effettuare audizioni di dipendenti. L'Organismo medesimo riferisce all'Autorità nazionale anticorruzione sullo stato di attuazione delle misure di prevenzione della corruzione e di trasparenza.

L’OIV, sulla base dello Statuto dell’Ente, oltre a quanto previsto dalla normativa vigente, opera in particolare nei seguenti ambiti: valutazione interna e audit in base agli standard internazionali della U.E.

CONTATTI:

oiv@asi.it  - PEC: oiv@asi.postacert.it

Struttura tecnica permanente di supporto all’OIV: stp@asi.it

Responsabile: Massimo De Angelis

 

 

‣ News

GIOVEDÌ 26 MARZO 2020

LE TECNOLOGIE SPAZIALI PER CONTRASTARE L’EPIDEMIA DEL CORONAVIRUS ‣

E’ previsto per il 31 marzo il lancio di “Space in response to COVID19 outbreak” per sperimentazioni di tecnologie spaziali per il contenimento, monitoraggio e contrasto della pandemia. MORE...

LUNEDÌ 23 MARZO 2020

Emergenza Covid-19 – Comunicazione del Presidente Asi ‣

L'Asi ha intrapreso una serie di misure precauzionali per il contrasto e il contenimento della diffusione del contagio garantendo allo stesso tempo la piena operatività dell'Agenzia MORE...

MERCOLEDÌ 04 MARZO 2020

Approvati i documenti di programmazione strategica e operativa dell’Agenzia ‣

Il Consiglio di Amministrazione nel corso delle sedute tenutesi il 20 e il 26 febbraio ha approvato una serie di importanti documenti, tra di loro interconnessi, finalizzati alla programmazione strategica e operativa per gli anni futuri MORE...

MARTEDÌ 03 MARZO 2020

Conferenza ASAS e premio Space Economy 2020 ‣

Le prospettive dello sviluppo dei programmi nazionali dopo la Ministeriale di Siviglia e le ricadute per le PMI  sono state al centro della conferenza organizzato dall’ASAS MORE...

LUNEDÌ 24 FEBBRAIO 2020

Spazio alla sicurezza in Asi ‣

L’Auditorium dell’Asi si è colorato di giallo. E’ successo il 20 febbraio per il primo appuntamento del percorso “Uno Spazio tra salute e sicurezza”, dedicato a promuovere l’adozione di comportamenti più sicuri e responsabili. Più di 300 studenti delle scuole superiori hanno agitato una sacca gialla, colore simbolo della sicurezza, per l’avvio di un ciclo di incontri presso la sede dell’Asi destinato ad accrescere la consapevolezza dei principali fattori di rischio, non solo nei luoghi di lavoro, ma anche per strada, a scuola, in casa. Organizzato dall’Asi e patrocinato dal VI Municipio del Comune di Roma, il percorso prende le mosse dal movimento Italia Loves Sicurezza e mira a sensibilizzare i giovani sui comportamenti più sicuri, al fine di ridurre le circa 1.000 morti all’anno per incidenti sul lavoro e le 3000 morti all’anno per incidenti stradali. Testimonianze di esperti, video, letture, hanno interessato ed emozionato i ragazzi sui temi della sicurezza sul lavoro e della sicurezza stradale. Il percorso futuro punterà a un nuovo incontro in Asi, a marzo, sulla sicurezza alimentare e sulle nuove dipendenze, come il web e i social. Successivamente, i ragazzi dovranno mettere in campo la propria creatività per realizzare video, e-book, racconti, canzoni, capaci di ispirare l’adozione di comportamenti più sani e più sicuri. L’evento conclusivo si svolgerà il 6 maggio 2020 per celebrare la Giornata Mondiale per la Sicurezza. Sarà questa l’occasione per presentare le realizzazioni più interessanti, mentre i ragazzi riceveranno il diploma di Safety Leader. La partecipazione è gratuita ed è ancora possibile una adesione per le scuole interessate.