L’esperimento DIAPASON consente di effettuare un controllo ambientale ad alta precisione, attraverso il monitoraggio dell'inquinamento e la registrazione delle particelle presenti con un semplice strumento in grado di catturare nanoparticelle. Le nanoparticelle rilevate hanno dimensioni da due nanometri a 1 micron, gamma  molto significativa in numerosi campi. Alcuni esempi sono:

  • Verifica della combustione e messa a punto dei parametri per migliorare l'efficienza, aumentare il risparmio di carburante e ridurre l'inquinamento.
  • Analisi e monitoraggio dell'ambiente ostile grazie alla capacità dello strumento di trasmettere i dati acquisiti tramite telemetria
  • Prevenzione dell'inquinamento mediante analisi delle condizioni atmosferiche, identificazione dei contaminanti e calcolo della concentrazione percentuale.

DIAPASON funge da raccoglitore personale di nanoparticelle con deposizione uniforme, le quali hanno la caratteristica di poter essere attratte utilizzando un gradiente di temperatura. Lo strumento, semplice, leggero, robusto  e utilizzabile da personale non specializzato, è in grado di raccogliere una vasta gamma di nanoparticelle per studi successivi.

Missione: 35/36, 37/38

Data di lancio: -

‣ News

MERCOLEDÌ 09 DICEMBRE 2020

L’Agenzia Spaziale Italiana ti porta sulla Luna ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana, in occasione del primo volo del programma Artemis, porterà il tuo pensiero sullo Spazio in orbita intorno alla Luna MORE...

GIOVEDÌ 03 DICEMBRE 2020

Workshop di Scienze della Vita applicate allo Spazio, una roadmap per la prossima decade ‣

Al via le attività preparative dei Tavoli tematici di Fisiologia Integrata, Microbiologia, Sistemi Biologici di Supporto alla Vita e Radiazioni MORE...

MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE 2020

Artemis: il ruolo dell’Italia ‣

Un webinar organizzato dall’ASI per discutere le opportunità e le sfide della partecipazione italiana alla futura esplorazione lunare con il programma Artemis MORE...

MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2020

ARTEMIS, SIGLATO IL PRIMO ACCORDO MULTILATERALE DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ‣

L’accordo, firmato tra la NASA e i Paesi partner tra cui l’Italia, rappresentata dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche per lo spazio Riccardo Fraccaro, ha stabilito una serie di principi guida che dovranno essere rispettati nel corso del programma lunare

MORE...

GIOVEDÌ 03 SETTEMBRE 2020

Global Exploration Roadmap – agosto 2020 ‣

Disponibile l'ultimo aggiornamento realizzato dall'International Space Exploration Coordination Group

MORE...