L’esperimento DIAPASON consente di effettuare un controllo ambientale ad alta precisione, attraverso il monitoraggio dell'inquinamento e la registrazione delle particelle presenti con un semplice strumento in grado di catturare nanoparticelle. Le nanoparticelle rilevate hanno dimensioni da due nanometri a 1 micron, gamma  molto significativa in numerosi campi. Alcuni esempi sono:

  • Verifica della combustione e messa a punto dei parametri per migliorare l'efficienza, aumentare il risparmio di carburante e ridurre l'inquinamento.
  • Analisi e monitoraggio dell'ambiente ostile grazie alla capacità dello strumento di trasmettere i dati acquisiti tramite telemetria
  • Prevenzione dell'inquinamento mediante analisi delle condizioni atmosferiche, identificazione dei contaminanti e calcolo della concentrazione percentuale.

DIAPASON funge da raccoglitore personale di nanoparticelle con deposizione uniforme, le quali hanno la caratteristica di poter essere attratte utilizzando un gradiente di temperatura. Lo strumento, semplice, leggero, robusto  e utilizzabile da personale non specializzato, è in grado di raccogliere una vasta gamma di nanoparticelle per studi successivi.

Missione: 35/36, 37/38

Data di lancio: -

‣ News

GIOVEDÌ 13 GIUGNO 2024

La missione EarthNext supera la Preliminary Design Review ‣

Conclusa la fase di progettazione preliminare MORE...

GIOVEDÌ 06 GIUGNO 2024

Iperdrone.0 pronto a partire ‣

Il lancio è in programma a luglio MORE...

MARTEDÌ 23 APRILE 2024

A bordo di ALCOR anche il primo telescopio IR criogenico miniaturizzato ‣

Firmato il contratto per la fase A di CHIPS MORE...

LUNEDÌ 15 APRILE 2024

La scienza italiana sulla ISS ‣

La missione Ax-3 e il ruolo dell'ASI - Evento a Catania il 17 aprile 2024 MORE...

GIOVEDÌ 04 APRILE 2024

Venti anni di Altec: quattro lustri carichi di competenza e capacità tecnologica ‣

La società con la sua base storica a Torino compie venti anni MORE...