La quarta puntata del podcast dell'ASI è dedicata a Robert Goddard

22 Maggio 2024

Era solo un bambino americano Goddard, nato a Worcester, nel Massachusetts, il 5 ottobre del 1882. Un bambino con un sogno: lanciare un razzo e spedirlo in orbita. La passione crebbe dopo che il padre gli regalò un telescopio e quando, già adolescente, lesse "La guerra dei mondi", il romanzo di H. G. Wells. Nel 1907 studente presso il Polytecnic Worcester Institute iniziò a costruire razzi alimentati dalla polvere da sparo. Si iscrisse alla Clark University, facoltà di fisica, dove continuò gli esperimenti missilistici prima come dottorando e poi come professore.

A Robert Goddard è dedicata la quarta puntata di  Su la Testa, il podcast dell’Agenzia spaziale italiana che racconta i personaggi e le imprese della grande avventura dello spazio. La serie è disponibile anche in inglese con il titolo Look up e la cadenza di uscita è bisettimanale.

Ascolta "Robert Goddard, il genio dei razzi" su Spreaker.

 

Ascolta "Robert Goddard, the rocket genius" su Spreaker.

‣ News

MERCOLEDÌ 05 GIUGNO 2024

Oberth, il visionario della missilistica tedesca ‣

La quinta puntata della terza stagione del podcast dell'ASI è dedicata alla figura di Hermann Oberth MORE...

LUNEDÌ 27 MAGGIO 2024

Venere, un pianeta ancora attivo ‣

Analisi recenti dei dati radar della missione Magellan della NASA evidenziano vulcanismo ancora in corso sul pianeta. La scoperta, fatta da tre ricercatori italiani, realizzata grazie ai finanziamenti dell’Agenzia Spaziale Italiana MORE...

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2024

Galassie stelle e ammassi, ecco le nuove spettacolari immagini di Euclid ‣

Cinque nuove spettacolari immagini del telescopio spaziale europeo Euclid rivelano molti nuovi dettagli sulle strutture e le dinamiche del nostro universo MORE...

GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2024

L’ASI ospita la riunione finale del progetto CAESAR per il centro dati di space weather ASPIS ‣

Nell’ambito del programma ASPIS (ASI Space Weather InfraStructure) MORE...

MERCOLEDÌ 22 MAGGIO 2024

Studiare le onde magnetiche nel Sole per migliorare le previsioni sulla propagazione del vento solare ‣

Lo studio condotto da ricercatori ASI e INAF è stato pubblicato sulla rivista Physical Review Letters MORE...