L’astronauta conclude la missione Minerva dopo quasi sei mesi a bordo dell’avamposto spaziale. Guarda il video su ASITV

15 Ottobre 2022

AstroSamantha  è tornata a casa. L’astronauta italiana dell’ESA, parte dell’equipaggio della Crew-4 sulla ISS dal 27 aprile scorso con la  missione Minerva, è giunta alla fine della sua seconda esperienza sull’avamposto spaziale. 

Guarda il video sul ritorno di Samantha

Il 14 ottobre  i quattro astronauti hanno indossato le tute spaziali e hanno preso posto all’interno della navetta Dragon Freedom in attesa della chiusura del portellone, avvenuta alle 16:20.  Successivamente, alle 18:05, la capsula ha effettuato la procedura automatica di undocking, il distacco dalla Stazione Spaziale Internazionale, dando il via alla fase di rientro vera e propria.  L’atteso splashdown  è stato confermato alle 22:55 a largo delle coste delle Florida, una tipologia di rientro mai sperimentata prima dai sei astronauti italiani che hanno preceduto Samantha nelle missioni sull’avamposto spaziale.

Dopo i controlli di rito e la conferenza stampa della Nasa, Samantha è partita alla volta di Colonia per affrontare, presso il centro astronauti europeo, la fase di recupero post missione.  La Cristoforetti è atterrata nel pomeriggio del 15 ottobre all’aeroporto della città tedesca ed è stata accolta da un comitato d’eccellenza composto dal direttore generale dell’Esa Josef Aschbacher, dal presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia, dal direttore della Dlr Walther Pelzer, dal responsabile dei programmi della Iss e capo dell’Eac, Frank De Winne dal Console Generale a Colonia, Luis Cavalieri, da Alexander Gerst, astronauta Esa, da David Parker, direttore esplorazione umana e robotica di Esa e dal Generale di Brigata Aerea Fabio Giunchi, che ha avuto la responsabilità di organizzare il volo di ritorno dell’astronauta. 

Da sinistra: il presidente Asi Giorgio Saccoccia, il Console generale a Colonia, Luis Cavalieri, il Generale di Brigata Aerea Fabio Giunchi e il DG Esa Josef Aschbacher

Il 12 ottobre alle 16:05 Samantha e i colleghi Bob Hines, Kjell Lindgren e Jessica Watkins hanno partecipato alla cerimonia di saluto e la Cristoforetti ha passato il comando della stazione al nuovo comandante, il cosmonauta di Roscosmos Sergey Prokopyev.

“E’ stato un comando breve, ma intenso - ha detto Samantha - sono stata fortunata ad avere avuto questa possibilità, è un piacere, un onore e un privilegio avere condiviso questa esperienza con voi, grazie a tutti".

Lo scorso 28 settembre AstroSamantha ha assunto il comando della ‘casa cosmica’, subentrando al cosmonauta russo dell’Expedition 67 Oleg Artemyev,  diventando la prima astronauta donna italiana ed europea alla guida della Stazione.

Minerva, la seconda missione sulla ISS della Cristoforetti dopo Futura dell’ASI nel 2014, è iniziata il 27 aprile 2022 con il liftoff della Crew-4 a bordo di un razzo Falcon 9 di SpaceX. Da quel momento AstroSamantha ha preso parte a un’intensa attività scientifica, lavorando a diversi esperimenti tra cui 6 dell’Agenzia Spaziale Italiana in diversi ambiti: salute, neuroscienze, radiazioni e alimentazione.

Fin dall’inizio della missione Minerva, Samantha è stata responsabile del Segmento Orbitale degli Stati Uniti (USOS), supervisionando le attività nei moduli e nei componenti statunitensi, europei, giapponesi e canadesi della Stazione.

Lo scorso 21 luglio, Cristoforetti ha fatto anche la sua prima passeggiata spaziale, diventando la prima astronauta donna europea a eseguire un’attività extraveicolare.

‣ News

LUNEDÌ 21 NOVEMBRE 2022

Gli scatti lunari di Argomoon ‣

La raccolta di tutte le foto della Luna scattate dal satellite dell'ASI MORE...

MERCOLEDÌ 16 NOVEMBRE 2022

Artemis 1 liftoff! ‣

Per il nostro Paese un ruolo da protagonista con il settore spaziale italiano guidato dall'Agenzia Spaziale Italiana MORE...

LUNEDÌ 14 NOVEMBRE 2022

OVOSPACE, esperimento completato ‣

OVOSPACE ha l’obiettivo di studiare l’effetto della microgravità sulle funzioni endocrine di due tipi di cellule ovariche bovine MORE...

GIOVEDÌ 10 NOVEMBRE 2022

L’esperimento Prometeo è in orbita sulla ISS ‣

PROMETEO ha l’obiettivo di studiare contromisure allo stress ossidativo causato da microgravità e radiazioni ionizzanti MORE...