Un incontro tra agenzie spaziali del G20, organismi internazionali e industrie per sensibilizzare la comunità dei leader dei venti sulla rilevanza del contributo della Space Economy all’economia globale

07 Settembre 2021

Lo Spazio sarà al centro degli incontri tra i Capi delle Agenzie Spaziali del G20 il 20 e 21 settembre dalle ore 13:00 alle ore 15:45 nella sede dell’ASI a Roma per discutere dell’economia spaziale a favore delle tre priorità della Presidenza italiana: People, Planet and Prosperity.

Lo scopo del “G20 Space Economy Leaders Meeting 2021”, organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana, è quello di sensibilizzare la comunità G20 sulla rilevanza del contributo della Space Economy all’economia globale, con l’obiettivo finale di far entrare anche questo tra i temi in agenda del Vertice.

L’incontro, in formato ibrido, si articolerà in due giornate: la prima, il 20 settembre, sarà dedicata al confronto tra le agenzie spaziali e organizzazioni spaziali internazionali e terminerà con la condivisione di alcune raccomandazioni. La seconda giornata, il 21 settembre, sarà dedicata al confronto tra i leader delle industrie spaziali.

L'evento sarà aperto dal Ministro per l'Innovazione tecnologica e la transizione digitale delegato alle politiche spaziali e aerospaziali, Vittorio Colao. I lavori saranno presieduti dal presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia. Parteciperanno ai lavori i responsabili delle agenzie spaziali di : Argentina (CONAE), Australia (ASA), Brasile (AEB), Canada (CSA), Cina (CNSA), Francia (CNES), Germania (DLR), India (ISRO), Indonesia (LAPAN), Giappone (JAXA), Corea del Sud (KARI), Messico (AEM), Russia (ROSCOSMOS), Arabia Saudita (SSC), Sud Africa (SANSA), Turchia (TUA), Regno Unito (UKSA), Stati Uniti (NASA) e Unione Europa (UE). In aggiunta, parteciperanno il Direttore Generale dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), la direttrice dell’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari spaziali (UNOOSA), la responsabile dello “Space Forum” dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OECD), la presidente della Federazione Astronautica Internazionale (IAF) e il direttore esecutivo dello Space Generation Advisory Council (SGAC).

I giornalisti potranno assistere alla diretta streaming in due diversi momenti:dalle ore 13.00  per le dichiarazioni di apertura presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia e del ministro per l'Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale con delega allo Spazio e all’Aerospazio, Vittorio Colao. Lo streaming sarà di nuovo riaperto alle 15,15 per le conclusioni finali di tutti i responsabili delle agenzie spaziali del G20 e di Giorgio Saccoccia.

Per i giornalisti che volessero accedere alla sede dell’ASI per seguire l’evento, occorre inviare la richiesta di accredito a stampa@asi.it allegando un documento d’identità e numero di targa dell’auto. L’ingresso nella sede dell’Agenzia sarà possibile solo se  muniti di green pass o di tampone negativo effettuato entro le 48 ore precedenti l’incontro.

Programma

‣ News

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

Tutto pronto all’Agenzia Spaziale Italiana per la Notte Europea dei Ricercatori ‣

L’evento, aperto al pubblico, si svolgerà in ASI il 30 settembre dalle ore 18:30 alle 24.00. Luna, Marte, planetari, un astronauta e tanto altro ancora attenderanno i visitatori nella sede dell’Agenzia MORE...

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE 2022

Gemellaggio orbitale tra il satellite italiano PRISMA e quello tedesco ENMAP ‣

A firmare il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia e Walther Pelzer, direttore dell'Agenzia Spaziale Tedesca del DLR MORE...

MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE 2022

Pubblicata la versione integrale del report dell’MDT della missione Ice Mapper ‣

ASI, CSA, NASA e JAXA pubblicano il Report prodotto dell'International Mars Ice Mapper (I-MIM) Measurement Definition Team (MDT) MORE...

LUNEDÌ 19 SETTEMBRE 2022

Alluvione Marche: l’importanza dei dati satellitari ‣

DPC, ASI e Fondazione CIMA stanno lavorando congiuntamente per fornire un servizio di mappatura delle aree allagate delle Marche a partire dai dati satellitari MORE...

VENERDÌ 16 SETTEMBRE 2022

Una nuovissima rete di telescopi Flyeye per la protezione dell’ambiente spaziale ‣

Quattro telescopi, finanziati in tempi record attraverso i fondi PNRR dall’Agenzia Spaziale Italiana, saranno le nuove sentinelle spaziali con tecnologia italiana che sorveglieranno il cielo alla ricerca di detriti spaziali MORE...