Annunciati i vincitori dell'edizione 2020 delle due competizioni  che quest'anno si sono svolte in modalità digitale

11 Dicembre 2020

Le edizioni 2020 dei Copernicus Masters e Galileo Masters si sono svolte in modalità digitale e hanno anche quest’anno visto il supporto di ASI per l’organizzazione dei premi nazionali e la partecipazione di molte start-up italiane.

Dopo una selezione piuttosto combattuta, a dimostrazione di una qualità alta dei progetti proposti, ASI è lieta di annunciare i vincitori delle due competizioni italiane.

Il premio Galileo Masters Italia va ad una startup che opera nel promettente settore dell'agricoltura di precisione, EARTHAUTOMATIONS che ha proposto una soluzione innovativa denominata “DOOD - Your Agricultural Helper” basata su GNSS per favorire una produzione alimentare verde, automatizzata e sostenibile. DOOD integra in maniera innovativa la robotica e l’intelligenza artificiale con sistemi di posizionamento satellitare basati su Galileo. Il team proponente ha mostrato un ottimo background e conoscenza del settore nonché uno sviluppo già in fase avanzata e vicina al mercato come dimostrato anche dal loro interessante modello di business presentato.

Il premio Copernicus Masters Italia va al team di U-GEO: Urban-Green from Earth Observation che ha proposto una soluzione basta su un algoritmo testato in un’area urbana pilota (area San Siro a Milano). L’applicazione utilizza una combinazione di dati provenienti da osservazioni satellitari, infrastrutture digitali (supercomputer, cloud, reti ultraveloci) e soluzioni di intelligenza artificiale ed è stata considerata molto promettente poiché consentirà di ottimizzare ed espandere le infrastrutture verdi delle aree urbane.

La proposta affronta le sfide socio-ambientali in maniera innovativa con un modello di business solido e credibile che si basa su due tipologie di servizi: uno dedicato all'analisi e pianificazione strategica del verde urbano, ed il secondo focalizzato sulla manutenzione e monitoraggio.

Congratulazioni ai due team vincitori delle competizioni italiane dei Galileo e Copernicus Master! Speriamo di poter avere ancora più adesioni per l’edizione 2021 alla quale ASI ha già confermato la partecipazione e poter nuovamente supportare idee di giovani astropreneurs !

‣ News

VENERDÌ 15 OTTOBRE 2021

Al via il progetto QUASAR ‣

Il progetto QUASAR è una call per startup italiane del settore spaziale promossa da Primo Space Fund finalizzata a selezionare le migliori e più innovative realtà imprenditoriali del territorio italiano MORE...

MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2021

L’impatto socio-economico delle politiche pubbliche nel settore spaziale in Italia ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana e l’Università Statale di Milano restituiscono i risultati dello studio triennale sull’impatto socio-economico delle politiche pubbliche nel settore spaziale in Italia MORE...

LUNEDÌ 27 SETTEMBRE 2021

ASI premia la start-up DRB aero al MAM 2021 ‣

Startup e PMI innovative al centro dell’iniziativa che si è tenuta all'aeroporto di Grottaglie MORE...

MARTEDÌ 21 SETTEMBRE 2021

G20 Space Economy Leaders Meeting, conclusa la sessione dedicata alle industrie ‣

L’incontro è stato aperto dal presidente dell'ASI Giorgio Saccoccia e ha visto la partecipazione del sottosegretario di Stato al Ministero degli affari Esteri Manlio di Stefano MORE...

MERCOLEDÌ 07 LUGLIO 2021

APRE dà il via alla Settimana HORIZON EUROPE italiana ‣

Cinque giorni, 24 sessioni per esplorare il Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione MORE...