Per il suo ruolo alla guida della missione dell'Esa, realizzata con il supporto di ASI, INFN e Università di Trento

06 Marzo 2020

Conferita a Stefano Vitale, docente del Dipartimento di Fisica di UniTrento, la Tycho Brahe Medal 2020 per il suo ruolo alla guida della missione LISA Pathfinder.

Il commento di Barbara Negri, responsabile dell'Unità Esplorazione dell'Universo di ASI: «LISA-Pathfinder (LISA-PF) è stata una missione di successo dell’ESA, preparatoria alla realizzazione del primo osservatorio spaziale per onde gravitazionali di bassa frequenza, LISA, che volerà nel 2034. Come precursore, LISA-PF aveva lo scopo di mettere a punto le tecnologie necessarie agli ambiziosi obiettivi della missione LISA, dimostrando che è possibile controllare e misurare con una precisione altissima il movimento di due masse in condizioni di caduta libera. La realizzazione dello strumento “LISA Technology Package (LTP)” è stata guidata dal prof. Stefano Vitale, il Principal Investigator, che ha avuto la leadership scientifica della missione e la responsabilità di consegnare lo strumento all’ESA. Il prof. Vitale, ordinario di Fisica sperimentale all'Università di Trento, e il suo Gruppo di Gravitazione Sperimentale hanno progettato e guidato la realizzazione da parte dell’industria italiana del cuore della missione, il sensore inerziale del LTP. A seguito del lancio, il Prof. Vitale e il suo team hanno organizzato e supportato le operazioni, e svolto le attività di analisi dei dati, i cui risultati hanno permesso di dichiarare il pieno successo della missione». 

Per leggere l'articolo su UniTrento vai qui.

‣ News

LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021

L’International Mars Ice Mapper Mission cerca esperti ‣

Pubblicato l’annuncio per l’invio di candidature per entrare nel Measurement Definition Team della missione. Scadenza: 23 agosto 2021 MORE...

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

Asteroid Day 2021: gli asteroidi nella nuova era dello spazio europeo ‣

L’edizione 2021 dell’Asteroid Day arriva in un momento importante per la cittadinanza europea e il suo rapporto con il cosmo MORE...

LUNEDÌ 28 GIUGNO 2021

Cheops studia due esopianeti e ne scopre un terzo davvero sui generis ‣

Il satellite Cheops dell'ESA ha scoperto un esopianeta mentre transitava davanti alla sua stella rivelando preziosi dettagli MORE...

GIOVEDÌ 10 GIUGNO 2021

EnVision: obiettivo Venere ‣

Con la missione EnVision l’Europa vola alla scoperta del pianeta gemello della Terra. A bordo della sonda uno strumento italiano che vede il coinvolgimento dell’ASI e la responsabilità dell’Università di Trento MORE...

LUNEDÌ 07 GIUGNO 2021

Juno: incontri ravvicinati con Ganimede ‣

A bordo anche due importanti strumenti italiani realizzati grazie al contributo dell’Agenzia Spaziale Italiana, dell’INAF e dell’Università Sapienza di Roma

MORE...