L'iniziativa, mirata allo sviluppo socio-economico e alla sostenibilità, è stata realizzata con successo

È terminato lo scorso 13 dicembre il corso di formazione dal titolo “Earth Observation and Remote Sensing, Space Science, Law and Policy”, che si è tenuto per una settimana per il Centro Spaziale Luigi Broglio di Malindi, Kenya. Il corso, organizzato dall'Agenzia Spaziale Italiana e dall'Agenzia Spaziale Keniana (KSA) con il supporto dell’Ufficio degli Affari Spaziali delle Nazioni Unite (UNOOSA), ha visto la partecipazione di 16 studenti africani.

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle Politiche Spaziali, Riccardo Fraccaro, ha voluto salutare a nome dell'Italia i giovani provenienti dai 10 Paesi africani, selezionati da ASI e KSA con il sostegno dell'UNOOSA. "Questa è una grande opportunità per estendere la collaborazione tra l'Italia e le nazioni africane - ha dichiarato Fraccaro - in particolare, per rafforzare le nostre relazioni con il Kenya con il quale da abbiamo una lunga storia di collaborazione nello spazio".

Gli studenti, alla fine della settimana di training, hanno ricevuto i diplomi di frequenza consegnati loro dai docenti dell'ASI, dell'Università La Sapienza di Roma e da un esperto di remote sensing della Società e-GEOS. Uno studente del Ghana, a nome di tutti gli altri, ha ringraziato con riconoscenza gli organizzatori, i docenti, le due agenzie spaziali e le Nazioni Unite per questa unica e straordinaria occasione offerta loro.

"La nostra ambizione è quella di iniziare a formare i futuri leader spaziali del continente africano - ha dichiarato Gabriella Arrigo, Responsabile delle Relazioni Internazionali di ASI - e questo primo progetto pilota ci ha dimostrato che la scelta fatta è quella giusta con un modello formativo che possiamo sempre meglio adattare, modulare ed estendere ad altre regioni del mondo, secondo le esigenze locali".

‣ News

LUNEDÌ 24 FEBBRAIO 2020

Spazio alla sicurezza in Asi ‣

L’Auditorium dell’Asi si è colorato di giallo. E’ successo il 20 febbraio per il primo appuntamento del percorso “Uno Spazio tra salute e sicurezza”, dedicato a promuovere l’adozione di comportamenti più sicuri e responsabili. Più di 300 studenti delle scuole superiori hanno agitato una sacca gialla, colore simbolo della sicurezza, per l’avvio di un ciclo di incontri presso la sede dell’Asi destinato ad accrescere la consapevolezza dei principali fattori di rischio, non solo nei luoghi di lavoro, ma anche per strada, a scuola, in casa. Organizzato dall’Asi e patrocinato dal VI Municipio del Comune di Roma, il percorso prende le mosse dal movimento Italia Loves Sicurezza e mira a sensibilizzare i giovani sui comportamenti più sicuri, al fine di ridurre le circa 1.000 morti all’anno per incidenti sul lavoro e le 3000 morti all’anno per incidenti stradali. Testimonianze di esperti, video, letture, hanno interessato ed emozionato i ragazzi sui temi della sicurezza sul lavoro e della sicurezza stradale. Il percorso futuro punterà a un nuovo incontro in Asi, a marzo, sulla sicurezza alimentare e sulle nuove dipendenze, come il web e i social. Successivamente, i ragazzi dovranno mettere in campo la propria creatività per realizzare video, e-book, racconti, canzoni, capaci di ispirare l’adozione di comportamenti più sani e più sicuri. L’evento conclusivo si svolgerà il 6 maggio 2020 per celebrare la Giornata Mondiale per la Sicurezza. Sarà questa l’occasione per presentare le realizzazioni più interessanti, mentre i ragazzi riceveranno il diploma di Safety Leader. La partecipazione è gratuita ed è ancora possibile una adesione per le scuole interessate.

LUNEDÌ 17 FEBBRAIO 2020

Cooperazione internazionale, firmata una dichiarazione d’intenti tra l’ASI e l’Agenzia Spaziale Australiana ‣

La dichiarazione, siglata oggi in Australia, riguarda lo sviluppo di un'attività congiunta sulla Stazione Spaziale Internazionale MORE...

MERCOLEDÌ 12 FEBBRAIO 2020

È in ‘orbita’ lo shop dell’ASI ‣

Inaugurato oggi, alla presenza del Presidente e del Direttore Generale, il corner shop all'interno della sede ASI MORE...

LUNEDÌ 10 FEBBRAIO 2020

SOLAR ORBITER: INIZIATO IL VIAGGIO VERSO IL SOLE ‣

Partita la sonda che ci svelerà nuovi segreti della nostra stella. A bordo fondamentali strumenti italiani realizzati con il contributo di ASI e INAF MORE...

MARTEDÌ 04 FEBBRAIO 2020

Un San Valentino griffato ASI ‣

Sacca in omaggio per acquista un capo di abbigliamento entro il 9 febbraio MORE...