L’esperimento finanziato dall’ASI è stato lanciato ieri a bordo della ISS e sarà attivato da Luca Parmitano

06 Dicembre 2019

Un carico targato Italia quello partito ieri, 5 dicembre, a bordo del CRS-19 di SpaceX dalla rampa di lancio di Cape Canaveral: si chiama XenoGRISS ed è un esperimento con finalità scientifiche ed educative selezionato nell’ambito del Bando dell’Agenzia Spaziale Italiana YiSS – Youth ISS Science 2019, con lo scopo di incoraggiare la collaborazione tra Università e Scuole Secondarie di secondo grado su tematiche inerenti la ricerca spaziale. Il liftoff è avvenuto dalla rampa di lancio di Cape Canaveral per mezzo del razzo Falcon 9, con un giorno di ritardo rispetto alla tabella di marcia.

L’esperimento verrà attivato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale da Luca Parmitano il 9 dicembre, con l’obiettivo di studiare la crescita e rigenerazione dei tessuti utilizzando come modello sperimentale girini di Xenopus laevis. Sarà oggetto di studio anche l’alimentazione dei girini in microgravità.

Il progetto è guidato dalla PI Angela Maria Rizzo, del Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano, dopo oltre un anno di intenso lavoro e numerosi giorni di preparazione e verifiche tecniche nei laboratori della NASA per integrare il payload. Il team di XenoGriSS è costituito daMonica Monici, co-PI ASAcampus, il Laboratorio Congiunto tra la Div. Ricerca di ASA e il Dip. di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche dell’Università di Firenze, Stefania Zava, PS Università degli Studi di Milano, Germana Galoforo, PM ASI, Claudia Pacelli, PS ASI, Aleandro Norfini e Michele Balsamo, PD Kayser Italia, Raimondo Fortezza, PIM ASI. Un traguardo, questo, raggiunto superando con impegno e lavoro di squadra le numerose incognite derivanti dall’approvvigionamento dei girini e i cambi di protocollo dovuti all’incertezza relativa alla data del lancio.

 

 

Oltre agli ambiziosi obiettivi scientifici, l’esperimento ha un’importante finalità educativa: un gruppo di studenti dell’I.T.I.S. Meucci di Firenze, guidati dai loro insegnanti, Cartocci Stefano, Alessandro Fortuna e Cristina Meringolo, hanno contribuito alla realizzazione di una parte dell'hardware, con la supervisione di Kayser Italia, hanno visitato i laboratori NASA e assistito al lancio, comprendendo appieno le difficoltà che comporta portare in orbita un esperimento di biologia spaziale.

“L’evento del lancio è stato il coronamento di un anno di lavoro molto impegnativo, a cui gli studenti si sono dedicati con grande passione ed entusiasmo. Con la partecipazione al progetto XenoGRISS gli studenti hanno acquisito un bagaglio di esperienze e competenze eccezionalmente importante”, commenta Stefano Cartocci, leader del team scolastico.

 

 

XenoGriss tornerà a Terra il prossimo mese e il lavoro del team continuerà per altri sei mesi, con l’analisi dei campioni, al fine di comprendere il ruolo svolto dalla forza di gravità nei processi di crescita e rigenerazione. XenoGriss fornirà dati rilevanti che potrebbero essere utili sia nella prospettiva di future missioni spaziali interplanetarie, sia nell’approfondimento di problemi di tipo biomedico sulla Terra.

 

‣ News

MARTEDÌ 30 MARZO 2021

Anche Dante va in orbita ‣

"Puro e disposto a salire alle stelle" (Purgatorio, canto XXXIII, v. 145) MORE...

SABATO 27 MARZO 2021

ESA-ASI School Days, al via l’edizione 2021 ‣

ESA e ASI uniscono le forze per gli School Days 2021 che si terranno dal 19 al 23 aprile. Le iscrizioni  sono chiuse per raggiungimento  del numero massimo di partecipanti previsti MORE...

GIOVEDÌ 11 FEBBRAIO 2021

LUNA, C’È POSTA PER TE ‣

Ha riscosso grande partecipazione l’iniziativa proposta dall’Agenzia Spaziale Italiana, che prevedeva la raccolta di materiale multimediale da parte di scuole e privati, che verrà spedito attorno al nostro satellite in occasione del primo volo della missione Artemis, a cui l’Italia partecipa MORE...

LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2020

Progetto ESERO Italia, pubblicato il nuovo bando ‣

Online il nuovo bando per proseguire il progetto educativo avviato - Scadenza: 30 dicembre 2020, ore 12.00 MORE...

LUNEDÌ 11 MAGGIO 2020

Spazio senza confini ‣

Una serie di pillole video realizzate da tecnici e ricercatori dell'ente durante il lockdown per raccontare il ruolo dell'Italia nell'universo dello spazio MORE...