C’è stato anche lo Spazio nel viaggio statunitense del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il capo dello Stato ha presenziato lo scorso 18 ottobre all’Italy-Usa Innovation Forum, in programma alla Stanford University

19 Ottobre 2019

dove era in programma una sessione specifica dedicata proprio all’innovazione in campo spaziale.

Tra i protagonisti della sessione due colossi della space economy, la SpaceX di Elon Musk e la Virgin Galactic di Richard Brenson.  A confronto con il presidente dell’Agenzia spaziale italiana Giorgio Saccoccia e con Donato Amoroso, amministratore delegato di Thales Alenia Space, l’azienda franco-italiana leader nella realizzazione di moduli abitativi spaziali.

Presente il Capo dello Stato il Presidente Saccoccia ha sottolineato come oggi l’Italia «sia uno dei pochi Paesi al mondo ad operare in tutti i settori della ricerca e delle applicazioni spaziali: dall’accesso allo spazio all’Osservazione della Terra e dell’Universo, dalle missioni scientifiche all’esplorazione umana e robotica dello spazio profondo, dalle infrastrutture orbitanti per le telecomunicazioni e la navigazione a quelle terrestri di supporto alle operazioni in orbita e per la ricezione dei dati dai satelliti e dalle sonde interplanetarie, comprendendo anche l’elaborazione e l’utilizzo di questi dati per una vasta gamma di applicazioni e di servizi per il nostro Paese ed i nostri partners internazionali».

«Grazie a questa capacità costruita con impegno nel corso di decenni - ha aggiunto il Presidente Saccoccia - l’Italia è anche uno dei Paesi leader in Europa in questo settore e tra poco più di un mese dovrà sostenere questo ruolo chiave nel corso della Consiglio Ministeriale dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, durante il quale verranno decisi gli investimenti per molti anni a venire, necessari a completare ed avviare programmi spaziali Europei di altissimo valore e grande ritorno economico ed innovativo per il nostro continente».

 

‣ News

SABATO 03 DICEMBRE 2022

IRIDE: firmati i primi contratti ‣

IRIDE, uno tra i più importanti programmi spaziali satellitari europei di Osservazione della Terra – sarà realizzata in Italia su iniziativa del Governo grazie alle risorse del PNRR e sarà completata entro il 2026 sotto la gestione dell'Agenzia Spaziale Europea con il supporto dell'Agenzia Spaziale Italiana MORE...

GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022

ESA post-CM22: Giornata informativa in ASI degli stakeholder italiani ‣

Evento ibrido, martedì 6 dicembre 2022 - Dalle 9:00 alle 11:00 MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

La sede ASI apre le porte in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio ‣

E' sold out la 2° Giornata Nazionale dello Spazio, in Agenzia Spaziale Italiana. Ma è ancora disponibile la visita alla mostra Exploring Moon To Mars

MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

Exploring Moon To Mars ‣

Si apre il prossimo 5 dicembre la mostra dedicata alla Luna e a Marte che l’Agenzia Spaziale Italiana inaugurerà, con il patrocinio del Comune di Roma, nell’ambito delle attività e degli eventi legati al 16 dicembre, la Seconda Giornata Nazionale dello Spazio, giorno in cui la mostra avrà fine. MORE...

MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2022

Ministeriale Esa: Urso, intesa con Francia e Germania sul futuro dei lanciatori europei ‣

Il Ministro: così costruiamo l'autonomia strategica europea MORE...