Una nuova missione Nasa, programmata per il 2022, verso il più prezioso tra gli asteroidi che si pensa possa contenere circa 700 quintilioni di dollari di metalli pensanti preziosi tra cui oro e platino

 

Chi vuol essere trilionario?  Non si tratta di un nuovo quiz televisivo e per ‘vincere’ serve spingersi molto oltre… tanto da raggiungere la fascia degli asteroidi. Gran parte della ricchezza dei primi trilionari del mondo entro il prossimo secolo potrebbe derivare proprio dall’estrazione di risorse preziose degli asteroidi. Nella cornice di questa nuova industria spaziale si inserisce una missione Nasa, programmata per il 2022, verso il più prezioso tra questi oggetti: si chiama Psyche 16 e rientra tra i dieci più grandi corpi della fascia principale, situato ad una distanza circa tre volte quella della Terra dal Sole.

Ciò che rende Psyche particolarmente interessante, per la comunità scientifica, è la sua composizione quasi pura, metallica. Secondo i dati ottenuti dalle osservazioni radar, l’asteroide è composto principalmente di ferro e nichel, composizione simile al nucleo terrestre. Questo lo differenzia dalla maggior parte di altri corpi composti per lo più da minerali silicati o composti carboniosi e spinge gli scienziati a credere sempre di più che Psyche, con i suoi 225 km di diametro, potrebbe essere il nucleo residuo di un pianeta. Per questo motivo il suo studio potrebbe rivelare informazioni preziose sulla formazione del Sistema Solare.

I dati che la missione produrrà attirano anche la curiosità del nuovo mercato emergente, interessato ai 700 quintilioni di dollari di metalli pesanti preziosi, tra cui oro e platino, che sembrerebbero essere contenuti all’interno di Psiche. Una cifra seguita da ben 30 zeri. Ma per questo tipo di missioni minerarie bisognerà aspettare tra i 25 e i 50 anni per allestire infrastrutture dedicate e punti di rifornimento su Luna e Marte. Nel frattempo la missione Nasa promette di insegnarci molte cose sui pianeti rocciosi del nostro sistema solare.

 

‣ News

GIOVEDÌ 02 MARZO 2023

Segnali dal cielo più sicuri ‣

Firmato un Accordo di Programma tra l’Agenzia Spaziale Italiana e il Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza riguardante le regole di accesso al programma europeo di navigazione Galileo MORE...

MERCOLEDÌ 01 MARZO 2023

DART-LICIACube: pubblicati su Nature i primi articoli a firma italiana sui risultati scientifici della missione ‣

Tra i coautori, i ricercatori dell'Agenzia Spaziale Italiana, dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e del Consiglio Nazionale delle Ricerche MORE...

MARTEDÌ 28 FEBBRAIO 2023

ESSERE (POLARIZZATI) O NON ESSERE (POLARIZZATI)? ‣

La missione NASA-ASI IXPE svela i misteri di una storica supernova MORE...

GIOVEDÌ 23 FEBBRAIO 2023

Terremoto: il prezioso lavoro dei satelliti COSMO-SkyMed dell’Agenzia Spaziale Italiana per le elaborazioni dell’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia ‣

La costellazione italiana di satelliti radar lavora incessantemente per dare un aiuto ai soccorsi nelle zone terremotate MORE...

MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO 2023

Missione Minerva: successo per l’esperimento spaziale Ovospace ‣

Nuovo traguardo italiano nella tecnologia spaziale e nella ricerca scientifica MORE...