Linea Tematica Studio del Sole e dei suoi fenomeni

Responsabilità Missione NASA

Data Lancio 26 ottobre 2006

Fine Missione attualmente in corso

 

Descrizione

STEREO (Solar Reports Observatory TErrestrial) è la terza missione del programma Solar Probe Terrestrial (STP) della NASA finalizzata allo studio del Sole. La missione – lanciata nel 2006 dalla base di lancio 17B presso il Cape Canaveral Air Force Station in Florida - è composta da due sonde gemelle  – Solar-A e Solar-B – che osservano il  Sole da due punti molto distanti tra loro ottenendo immagini stereoscopiche della nostra stella e dei suoi fenomeni, come le espulsioni di massa coronale e il vento solare. Le due sonde sono state lanciate in modo da percorrere un’orbita intorno al Sole, praticamente alla stessa distanza Terra-Sole e sono posizionate rispettivamente davanti e dietro alla nostra stella. Nel corso del loro viaggio hanno tracciato e tracciano il flusso di energia e di materia dal Sole al nostro pianeta.

Obiettivi scientifici

La missione STEREO ha come obiettivo investigare l’origine, l’evoluzione e la struttura delle espulsioni di massa coronale, realizzando foto stereoscopiche del Sole. Grazie alle immagini rilasciate da STEREO gli scienziati stanno studiando la struttura delle espulsioni di massa coronale, violente eruzioni di materiale dalla corona solare che possono causare interruzioni di corrente elettrica e provocare gravi tempeste magnetiche quando si scontrano con la magnetosfera della Terra.

Le grandi tempeste geomagnetiche dirette verso la Terra possono danneggiare e persino distruggere i satelliti e sono estremamente pericolose per gli astronauti quando effettuano attività extra veicolari(EVA) e sono quindi al di fuori della protezione dello Space Shuttle o della Stazione Spaziale Internazionale.

Inoltre STEREO fornisce immagini e dati utili a studiare l’evoluzione del vento solare, importante per approfondire la natura del Sole, dal nucleo al limitare dell’eliosfera, e l’influenza che esso esercita in tutto il Sistema Solare.

‣ News

MARTEDÌ 31 GENNAIO 2023

“LICIACube, fotografa di asteroidi”, premiate le scuole vincitrici del concorso ‣

Oltre cento le proposte provenienti dai ragazzi delle scuole primarie MORE...

MARTEDÌ 24 GENNAIO 2023

La più accurata mappa vulcanica del satellite gioviano Io ‣

Grazie ai dati raccolti dallo strumento JIRAM a bordo della missione NASA Juno, un team di ricerca a guida INAF ha identificato 242 “hot spot”, ovvero zone calde che indicano la presenza di vulcani, di cui 23 non osservati precedentemente sul satellite più interno di Giove. I dati indicano una maggiore concentrazione di punti vulcanici caldi nelle regioni polari rispetto alle latitudini intermedie. Si tratta della mappatura migliore mai ottenuta da remoto MORE...

GIOVEDÌ 19 GENNAIO 2023

Il Sesto Convegno nazionale della Collaborazione Euclid Italia 2023 ‣

In programma presso la sede dell'Agenzia Spaziale Italiana dal 19 al 20 Gennaio 2023 MORE...

VENERDÌ 23 DICEMBRE 2022

La scienza di LICIACube in primo piano ‣

Il team di ricercatori della missione LICIACube protagonista al convegno dell’American Geophysical Union MORE...

VENERDÌ 23 DICEMBRE 2022

ASI e INAF in prima linea contro il rischi di impattori imminenti ‣

Esperimento di "risposta rapida" effettuato nell'ambito del progetto NEOROCKS MORE...