Linea Tematica: Studio della superficie lunare
Responsabilità Missione: ESA
Data Lancio: 27 settembre 2003
Fine Missione: 3 settembre 2006

Descrizione

SMART-1  è la prima navicella spaziale europea ad aver viaggiato e orbitato intorno alla Luna. La missione è la prima delle Small Mission for Advanced Reserch in Technology dell’Agenzia Spaziale Europea, per la ricerca avanzata nella tecnologia. Ha viaggiato sulla Luna con la propulsione solare elettrica portando con sé un set di strumenti miniaturizzati.Oltre a sperimentare nuove tecnologie, SMART-1 ha analizzato gli elementi chimici della superficie lunare fornendo dati chiave per lo studio della teoria secondo cui la Luna è stata formata dopo la violenta collisione di un pianeta più piccolo con la terra, quattro milioni e mezzo di anni fa.Lanciata il 27 settembre 2009, SMART-1 è arrivata nell’orbita lunare il 15 novembre 2004. Dopo aver portato a termine i suoi obiettivi scientifici, la missione si è conclusa il 3 settembre 2006 .

Obiettivi Scientifici

L’obiettivo primario della missione è stato quello di cercare l’acqua sotto forma di ghiaccio sulla Luna e costruire una mappa tridimensionale della superficie lunare.

 

‣ News

LUNEDÌ 19 SETTEMBRE 2022

Lo Space Science Data Center di ASI presente a EPSC2022 ‣

Lo Space Science Data Center di ASI sarà presente con due diversi lavori allo European Planetary Science Congress di Granada che si svolge questa settimana, fino al 23 settembre 2022. MORE...

LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 2022

Metis svela per la prima volta l’origine degli switchback, le improvvise inversioni del campo magnetico del vento solare ‣

I risultati del coronografo dell'Agenzia Spaziale Italiana, progettato da un team di INAF, Università di Firenze, Padova, CNR-IFN, a bordo della sonda ESA Solar Orbiter, sono stati pubblicati sulla rivista Astrophysical Journal Letter MORE...

LUNEDÌ 05 SETTEMBRE 2022

CALET sulla ISS osserva caratteristiche inaspettate nello spettro dei protoni cosmici ‣

CALET è una missione della JAXA in collaborazione con NASA e Agenzia Spaziale Italiana MORE...

MARTEDÌ 30 AGOSTO 2022

Giove: un pianeta in costante movimento ‣

L’esperimento di radio scienza condotto analizzando i dati di gravità della missione Juno ha rivelato come il campo di gravità di Giove sia perturbato dalle oscillazioni interne, vere e proprie onde che si propagano da una parte all’altra del pianeta MORE...

MARTEDÌ 19 LUGLIO 2022

AGILE, pubblicato il primo studio sul “GRB di Capodanno” ‣

Venerdì 15 Luglio 2022 è stato pubblicato sulla rivista Astrophysical Journal il primo studio dettagliato sul Gamma-Ray Burst (GRB) rilevato l'1 Gennaio 2022, il più energetico ad oggi osservato MORE...