Linea Tematica: esplorazione e studio degli asteroidi

Responsabilità Missione: NASA

Data Lancio: 9 settembre 2016

Fine missione: 2023

 

Descrizione

OSIRIS-Rex (Origins Spectral Interpretation Resource Identification Security Regolith Explorer) è una missione spaziale sviluppata dalla NASA per l'esplorazione degli asteroidi nell'ambito del Programma New Frontiers.

Lanciata il 9 settembre 2016 dal Launch Complex 41 a Cape Canaveral OSIRIS-Rex è la prima missione dedicata alla raccolta di un campione di roccia da un asteroide e i suoi studi saranno utili per la definizione di missioni future  per prevedere ed evitare un impatto con un asteroide.

Obiettivi scientifici

OSIRIS passerà un periodo di tempo compreso tra sei mesi e un anno intorno a  all'asteroide Bennu, in seguito effettuerà dei prelevi di campioni, ognuno di circa 60 grammi, che verranno analizzati direttamente sulla Terra quando la sonda vi farà ritorno nel 2023. Inoltre, tra gli obiettivi della missione, Osiris mapperà le proprietà globali, chimiche e mineralogiche di un asteroide carbonaro primordiale per caratterizzare la sua storia geologica.

Lo studio e l’esplorazione degli asteroidi permetterà di acquisire informazioni sulla formazione del sistema solare.

‣ News

MERCOLEDÌ 02 NOVEMBRE 2022

Neorocks al giro di boa ‣

L'ASI partecipa al progetto finanziato nell'ambito del programma H2020 dell'Unione Europea e coordinato da INAF MORE...

VENERDÌ 28 OTTOBRE 2022

IXPE indaga l’insolito comportamento di Hercules X-1 ‣

La missione NASA-ASI ha puntato i suoi strumenti su Hercules X-1, una stella di neutroni in accrescimento a 21000 anni luce da noi MORE...

MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE 2022

Buchi neri supermassicci quieti e inquieti sotto le lenti polarizzate nei raggi X ‣

Le osservazioni svolte dal telescopio spaziale Ixpe, missione congiunta Asi-Nasa MORE...

MERCOLEDÌ 19 OTTOBRE 2022

IXPE rivela i più energetici segreti di una celebre supernova ‣

Per la prima volta gli astronomi hanno misurato e mappato la polarizzazione dei raggi X emessi dai resti di una stella esplosa, chiamata Cassiopea A. Lo studio, ottenuto grazie alle osservazioni di IXPE, missione congiunta NASA-ASI, permetterà di spiegare il ruolo dei campi magnetici nella produzione della radiazione di alta energia nei resti di supernovae MORE...

MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE 2022

Presentata allo IAC una missione innovativa con la partecipazione dell’Unità Ricerca Spaziale di ASI ‣

L’Unità Ricerca Spaziale del Direttorato Scienza e Ricerca dell’ASI ha contribuito a uno studio dell’Università di Cranfield nel Regno Unito MORE...