Linea Tematica: esplorazione e studio degli asteroidi

Responsabilità Missione: NASA

Data Lancio: 9 settembre 2016

Fine missione: 2023

 

Descrizione

OSIRIS-Rex (Origins Spectral Interpretation Resource Identification Security Regolith Explorer) è una missione spaziale sviluppata dalla NASA per l'esplorazione degli asteroidi nell'ambito del Programma New Frontiers.

Lanciata il 9 settembre 2016 dal Launch Complex 41 a Cape Canaveral OSIRIS-Rex è la prima missione dedicata alla raccolta di un campione di roccia da un asteroide e i suoi studi saranno utili per la definizione di missioni future  per prevedere ed evitare un impatto con un asteroide.

Obiettivi scientifici

OSIRIS passerà un periodo di tempo compreso tra sei mesi e un anno intorno a  all'asteroide Bennu, in seguito effettuerà dei prelevi di campioni, ognuno di circa 60 grammi, che verranno analizzati direttamente sulla Terra quando la sonda vi farà ritorno nel 2023. Inoltre, tra gli obiettivi della missione, Osiris mapperà le proprietà globali, chimiche e mineralogiche di un asteroide carbonaro primordiale per caratterizzare la sua storia geologica.

Lo studio e l’esplorazione degli asteroidi permetterà di acquisire informazioni sulla formazione del sistema solare.

‣ News

LUNEDÌ 26 LUGLIO 2021

L’International Mars Ice Mapper Mission cerca esperti ‣

Pubblicato l’annuncio per l’invio di candidature per entrare nel Measurement Definition Team della missione. Scadenza: 23 agosto 2021 MORE...

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO 2021

Asteroid Day 2021: gli asteroidi nella nuova era dello spazio europeo ‣

L’edizione 2021 dell’Asteroid Day arriva in un momento importante per la cittadinanza europea e il suo rapporto con il cosmo MORE...

LUNEDÌ 28 GIUGNO 2021

Cheops studia due esopianeti e ne scopre un terzo davvero sui generis ‣

Il satellite Cheops dell'ESA ha scoperto un esopianeta mentre transitava davanti alla sua stella rivelando preziosi dettagli MORE...

GIOVEDÌ 10 GIUGNO 2021

EnVision: obiettivo Venere ‣

Con la missione EnVision l’Europa vola alla scoperta del pianeta gemello della Terra. A bordo della sonda uno strumento italiano che vede il coinvolgimento dell’ASI e la responsabilità dell’Università di Trento MORE...

LUNEDÌ 07 GIUGNO 2021

Juno: incontri ravvicinati con Ganimede ‣

A bordo anche due importanti strumenti italiani realizzati grazie al contributo dell’Agenzia Spaziale Italiana, dell’INAF e dell’Università Sapienza di Roma

MORE...