Malgrado l’interesse attuale nello studio di combustibili rinnovabili, non sono state ancora identificate le caratteristiche ideali dei combustibili del futuro. La generazione di un database relativo all'evaporazione e alla combustione di combustibili selezionati consente lo sviluppo di modelli termochimici complessi. In questo contesto, la sperimentazione in ambiente microgravitazionale permette un'attenta osservazione e determinazione dei dati fondamentali del processo di combustione, poiché riduce il fenomeno ad una sola dimensione.

L'Esperimento Italian Combustion Experiment for Green Air (ICE-GA) studia singole goccioline di varie miscele di biocarburanti per determinare l'efficienza con cui bruciano. Osservando il processo di combustione in ambiente spaziale, i ricercatori possono studiare l'evaporazione e la combustione senza l'influenza della gravità. ICE-GA utilizza il Combustion Integrated Rack (CIR) e l'apparato Multi-user Droplet Combustion Apparatus (MDCA), in orbita a bordo della ISS, per sviluppare un database delle statistiche di evaporazione e combustione di una varietà di miscele di biocarburanti. Questi dati possono essere utilizzati in modelli.  Questi dati possono essere utilizzati nei modelli di computer, che possono valutare l'efficienza dei biocarburanti e accelerare l'adozione delle miscele di carburante più efficienti.

Missione: Expedition 35/36, 37/38

Data di lancio: -

‣ News

MERCOLEDÌ 09 DICEMBRE 2020

L’Agenzia Spaziale Italiana ti porta sulla Luna ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana, in occasione del primo volo del programma Artemis, porterà il tuo pensiero sullo Spazio in orbita intorno alla Luna MORE...

GIOVEDÌ 03 DICEMBRE 2020

Workshop di Scienze della Vita applicate allo Spazio, una roadmap per la prossima decade ‣

Al via le attività preparative dei Tavoli tematici di Fisiologia Integrata, Microbiologia, Sistemi Biologici di Supporto alla Vita e Radiazioni MORE...

MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE 2020

Artemis: il ruolo dell’Italia ‣

Un webinar organizzato dall’ASI per discutere le opportunità e le sfide della partecipazione italiana alla futura esplorazione lunare con il programma Artemis MORE...

MARTEDÌ 13 OTTOBRE 2020

ARTEMIS, SIGLATO IL PRIMO ACCORDO MULTILATERALE DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ‣

L’accordo, firmato tra la NASA e i Paesi partner tra cui l’Italia, rappresentata dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alle politiche per lo spazio Riccardo Fraccaro, ha stabilito una serie di principi guida che dovranno essere rispettati nel corso del programma lunare

MORE...

GIOVEDÌ 03 SETTEMBRE 2020

Global Exploration Roadmap – agosto 2020 ‣

Disponibile l'ultimo aggiornamento realizzato dall'International Space Exploration Coordination Group

MORE...