L'esperimento Italian-Personal Astronaut Eye (I-APE) prevede la costruzione di un micro-aereo per applicazioni spaziali, utilizzabile sia all'interno che all'esterno dei veicoli orbitanti, per supportare l'equipaggio della ISS durante attività IVA (Intra-Vehicular Activity) ed EVA (Extra-Vehicular Activity). I-APE richiede una sperimentazione in orbita in tre fasi:

Fase 1 - Test di un dispositivo chiamato I-APE Exp 0, di peso simile al dispositivo finale, e dotato delle parti necessarie per il controllo di potenza e di un asse.
La valutazione di questo dispositivo consente il consolidamento dell'architettura scelta, insieme a tutte le scelte di design.

Fase 2 - Revisione del micro-aereo per applicazione spaziale da utilizzare all'interno di veicoli in orbita, chiamato I-APE Exp 1. Questo è un primo esempio di micro-aereo con controllo dell'assetto a tre assi, controllabile a distanza dall'astronauta e in grado di trasportare come payload una microcamera a colori con una buona risoluzione per trasmettere in tempo reale le immagini acquisite.

Fase 3 - revisione dei micro-aerei nella versione finale, nota come I-APE. Il collaudo di questa versione sarà collegato alle possibilità offerte dall'agenzia, in seguito alla missione di riferimento per la Fase 2.

Missione: 27/28

Data di lancio: 16/05/2011 00:00:00

‣ News

VENERDÌ 19 GIUGNO 2020

Programma PLATiNO: firmato l’Accordo Commerciale ‣

Alla presenza del Sottosegretario di Stato della Presidenza del Consiglio dei ministri On. Riccardo Fraccaro e del Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia è stato firmato oggi l’Accordo Commerciale tra Sitael (capofila del Raggruppamento Temporaneo di Imprese), Leonardo, Airbus Italia e Tas Italia. MORE...

MARTEDÌ 21 GENNAIO 2020

Missione Beyond: al via LIDAL, il sesto esperimento italiano ‣

L'esperimento è stato attivato sulla ISS da Luca Parmitano MORE...

VENERDÌ 10 GENNAIO 2020

Conte: spazio settore strategico, volano crescita e sviluppo ‣

Luca Parmitano in collegamento con il premier Conte MORE...

MERCOLEDÌ 11 DICEMBRE 2019

L’Europa dello spazio sia più forte ‣

«L'Europa ha già un ruolo fondamentale di indipendenza strategica nello spazio ma deve potenziarlo ancora di più». È la linea indicata dal Presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) Giorgio Saccoccia in occasione degli Stati Generali dello spazio in corso al Maschio Angioino di Napoli. MORE...

MERCOLEDÌ 06 NOVEMBRE 2019

Parmitano a colloquio con Mattarella ‣

L'astronauta Esa Luca Parmitano si è collegato dalla Stazione spaziale con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella MORE...