CORM indaga l'uso del coenzima Q10 per proteggere gli astronauti dalle lesioni retiniche causate dall'esposizione a radiazioni e microgravità a bordo la stazione spaziale. L'esperimento utilizza cellule retiniche umane in coltura per esaminare gli effetti delle radiazioni e della microgravità e testare i potenziali effetti protettivi del coenzima Q10. Oltre ad essere un efficace antiossidante, il coenzima Q10 ha dimostrato di proteggere le cellule dalla eccessiva morte cellulare programmata.

I membri dell'equipaggio che vivono a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sono esposti alle radiazioni cosmiche e alla microgravità che sono responsabili dell'induzione delle lesioni retiniche. Le radiazioni e la microgravità rappresentano due dei maggiori rischi per il corpo umano per le missioni di esplorazione a lungo termine.

I risultati ottenuti dal progetto CORM sono di fondamentale importanza per lo sviluppo di contromisure farmacologiche per la prevenzione delle lesioni retiniche che si verificano nei membri dell'equipaggio durante le missioni a lungo termine

Missione: Expedition 51/52

Data di lancio: 14/08/2017 00:00:00

‣ News

MERCOLEDÌ 18 MAGGIO 2022

Secondo appuntamento spaziale con AstroSamantha  ‣

Presentati gli esperimenti italiani della missione Minerva MORE...

LUNEDÌ 02 MAGGIO 2022

Samantha Cristoforetti e Matthias Maurer in diretta dalla ISS ‣

Prima inflight call per l'astronauta italiana a bordo della ISS dal 28 aprile MORE...

GIOVEDÌ 28 APRILE 2022

Samantha Cristoforetti è arrivata sulla Stazione Spaziale ‣

Aperto il portello: prende il via la missione Minerva in cui l’astronauta italiana dell'Esa svolgerà numerosi esperimenti scientifici di ASI MORE...

MERCOLEDÌ 27 APRILE 2022

Samantha Cristoforetti vola verso la Iss ‣

Partita verso la Iss l'astronauta dell'Esa Samantha Cristoforetti. Durante la sua missione Minerva svolgerà numerosi esperimenti scientifici di Asi  MORE...