Sviluppo di applicativi basati su nuovi metodi e algoritmi di analisi di dati satellitari e formazione di personale a qualificazione medio-alta, in diversi settori applicativi e del downstream scientifico - Scadenza: 6 febbraio 2023 

Il settore disciplinare denominato “Le Telecomunicazioni, l’Osservazione della Terra e la Navigazione” – i cui servizi ed applicazioni satellitari (c.d. downstream) saranno impiegati dai cittadini e valorizzati dalle Istituzioni per implementare le varie politiche nazionali in un’ottica di applicazioni integrate – è il primo in ordine di priorità tra quelli che sono stati individuati nel documento Indirizzi del Governo in materia spaziale e aerospaziale (Delibera del Presidente del Consiglio, 25/3/2019) per declinare gli obiettivi strategici della politica nazionale spaziale.

Le infrastrutture e i dati spaziali possono abilitare moltissime applicazioni favorendo lo sviluppo di soluzioni basate su tecnologie satellitari in risposta ai crescenti bisogni della società e della comunità utente. Il settore del downstream è quindi uno degli elementi chiave per massimizzare gli impatti di carattere socio-economico degli investimenti in ambito spaziale.

In questo contesto, ASI intende portare il proprio contributo stimolando lo sviluppo del downstream attraverso iniziative mirate a promuovere l’utilizzo dei sistemi spaziali nazionali ed europei, e la messa a punto di nuove tecniche di elaborazione delle informazioni e di nuove procedure, per la generazione di prodotti e servizi innovativi.

A tale scopo, ASI ha predisposto il programma Innovation for Downstream Preparation (I4DP), che si rivolge a diverse categorie di utenza, dedicando in particolare all’Utenza Scientifica il canale denominato “Sviluppo di applicativi basati su nuovi metodi e algoritmi di analisi di dati satellitari e formazione di personale a qualificazione medio-alta, in diversi settori applicativi e del downstream scientifico – I4DP_SCIENCE” per la realizzazione congiunta con ASI di progetti di interesse comune.

La presente procedura si svolge tramite piattaforma telematica, come indicato nel testo della call; la scadenza è fissata al 6 febbraio 2023, ore 12.00.

La scadenza per richiedere chiarimenti è fissata al 27 gennaio 2023, ore 12.00. 

‣ News

Nessuna notizia disponibile al momento.