Si tratta di uno degli strumenti italiani per il satellite CSES-02

17 Aprile 2023

Si è da poco concluso con successo il test dell’High-Energy Particle Detector (HEPD-02) presso l’area sperimentale BTFEH2 della Beam Test Facility dei Laboratori Nazionali di Frascati. HEPD-02 è uno degli strumenti italiani che voleranno a bordo del satellite CSES-02, il secondo di una costellazione sviluppata dalla Cina in collaborazione con l’Italia nell’ambito del progetto CSES-Limadou.

Limadou è una collaborazione scientifica italiana, nata grazie al fondamentale apporto tecnico, istituzionale e finanziario di ASI, che riunisce ricercatori di INFN, INAF, CNR, INGV e di diverse Università italiane, con competenze interdisciplinari che vanno dal campo della geofisica a quello della fisica dell’atmosfera, della ionosfera, della magnetosfera, della fisica delle particelle, della fisica solare. L’ambizioso obiettivo è infatti quello di studiare l’accoppiamento della litosfera, della ionosfera e della magnetosfera. Per farlo, i satelliti CSES sono dotati di un nutrito insieme di strumenti, tra i quali spicca HEPD.

Questo innovativo rivelatore di particelle è una vecchia conoscenza di BTF: il suo predecessore HEPD-01 fu validato in BTFEH1 nel 2017 e nel 2022 è stato calibrato un prototipo di HEPD-02 in BTFEH2. Il test appena concluso è uno dei più importanti nella serrata campagna di caratterizzazione che precede il lancio del satellite, previsto tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024.

I due satelliti CSES, volando su orbite coordinate, permetteranno di esplorare simultaneamente la magnetosfera in diversi punti e con diversi parametri, misurando sia variabili locali che globali utili per una migliore comprensione del sistema terra e dei cambiamenti in atto nello spazio circumterrestre.

Nella foto in alto, da sinistra a destra: Giuseppe Osteria (INFN, sezione di Napoli), Marianna Rinaldi (ASI), Tiziana Scopa (ASI), Ester Ricci (Università degli studi di Trento), lo strumento HEPD-02 (ASI e INFN), Luca Gennaro Foggetta (INFN, Laboratori Nazionali di Frascati) e Roberto Iuppa (Università degli studi di Trento). 

‣ News

LUNEDÌ 20 MAGGIO 2024

Il progetto I4DP_SCIENCE “LCZ-ODC” vince l’ISPRS TC I Best Paper Award ‣

Il progetto ASI – Politecnico di Milano “LCZ-ODC” sulle isole urbane di calore del programma I4DP_SCIENCE ha vinto il Premio per il Miglior Articolo conferito dalla Technical Commission I dell’International Society for Photogrammetry and Remote Sensing (ISPRS) MORE...

LUNEDÌ 22 APRILE 2024

PRISMA per la Giornata della Terra 2024 – 22 aprile ‣

L’isola dell’Estremo Oriente vista da PRISMA

MORE...

LUNEDÌ 22 APRILE 2024

COSMO-SkyMed celebra la Giornata della Terra 2024 ‣

La salute dei ghiacciai in un’immagine acquisita dalla costellazione satellitare, sviluppata dall’ASI in collaborazione con il Ministero della Difesa

MORE...

MARTEDÌ 09 APRILE 2024

La tecnologia radar: così lontana, così vicina ‣

A trent’anni dalla prima missione SRL (Shuttle RadarLab) -1, ripercorriamo le fasi storiche di una grande impresa italiana  il cui esito ha consolidato la leadership  sulla tecnologia SAR MORE...

MARTEDÌ 13 FEBBRAIO 2024

Ottima partecipazione alla prima Training Staff School di FIT-FORUM svolta a Bologna ‣

La scuola è stata organizzata nell’ambito del progetto avviato dall’Unità Osservazione della Terra di ASI MORE...