L'obiettivo dell'Agenzia è di completare le assegnazioni dei contratti per tutte le attività entro la fine dell'anno

08 Settembre 2022

A meno di tre mesi dall'assegnazione dei fondi da parte del Dipartimento per la Trasformazione Digitale, per un importo complessivo di 880 M€, l'Agenzia Spaziale Italiana sta procedendo in tempi record all'assegnazione dei contratti all'industria italiana.

I fondi verranno impiegati per supportare, con interventi mirati, i settori ad alto contenuto tecnologico, sinergici con iniziative strategiche europee, che possono contribuire allo sviluppo di competenze distintive. In tale ambito rientrano le attività spaziali che hanno l’obiettivo di potenziare i servizi di Osservazione della Terra, strumenti per il monitoraggio del territorio e dello spazio extra-atmosferico, infrastrutture di produzione avanzate e altre iniziative per rafforzare le competenze nazionali nella Space Economy.

Oggi più dell’80% delle risorse del PNRR assegnate all'Agenzia sono già in fase avanzata di attribuzione contrattuale. Di recente sono stati pubblicati tre avvisi di indagine di mercato per infrastrutture e servizi e per progetti legati al settore strategico dell'in-Orbit Service. A breve verrà firmato il primo contratto per lo sviluppo di telescopi innovativi per protezione planetaria con l'obiettivo di realizzare, in accordo con il Ministero della Difesa, nuovi asset spaziali per il nostro Paese.

Il restante 20% dei fondi PNRR verrà assegnato nei prossimi mesi al fine di completare le attribuzioni dei contratti per tutte le attività entro dicembre 2022, mantenendo un margine di tre mesi pieni rispetto agli impegni presi con l’Unione Europea.

‣ News

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

Tutto pronto all’Agenzia Spaziale Italiana per la Notte Europea dei Ricercatori ‣

L’evento, aperto al pubblico, si svolgerà in ASI il 30 settembre dalle ore 18:30 alle 24.00. Luna, Marte, planetari, un astronauta e tanto altro ancora attenderanno i visitatori nella sede dell’Agenzia MORE...

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE 2022

Gemellaggio orbitale tra il satellite italiano PRISMA e quello tedesco ENMAP ‣

A firmare il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia e Walther Pelzer, direttore dell'Agenzia Spaziale Tedesca del DLR MORE...

MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE 2022

Pubblicata la versione integrale del report dell’MDT della missione Ice Mapper ‣

ASI, CSA, NASA e JAXA pubblicano il Report prodotto dell'International Mars Ice Mapper (I-MIM) Measurement Definition Team (MDT) MORE...

LUNEDÌ 19 SETTEMBRE 2022

Alluvione Marche: l’importanza dei dati satellitari ‣

DPC, ASI e Fondazione CIMA stanno lavorando congiuntamente per fornire un servizio di mappatura delle aree allagate delle Marche a partire dai dati satellitari MORE...

VENERDÌ 16 SETTEMBRE 2022

Una nuovissima rete di telescopi Flyeye per la protezione dell’ambiente spaziale ‣

Quattro telescopi, finanziati in tempi record attraverso i fondi PNRR dall’Agenzia Spaziale Italiana, saranno le nuove sentinelle spaziali con tecnologia italiana che sorveglieranno il cielo alla ricerca di detriti spaziali MORE...