Il 4 maggio all’Università Federico II di Napoli si terrà l’ultimo dei seminari che raccontano l'industria aerospaziale agli studenti campani grazie a un network di interlocutori di eccellenza

01 Maggio 2022

È prevista per il 4 maggio la tappa finale degli Aerospace Job Talks, il ciclo di seminari digitali e interattivi organizzato da Adecco, società di The Adecco Group che sviluppa e valorizza il capitale umano, dall’Agenzia Spaziale Italiana, ente pubblico nazionale indirizzato e supportato dal "Comitato Interministeriale per le Politiche relative allo Spazio e all'Aerospazio" e dal Distretto Aerospaziale della Campania, costituito per integrare le eccellenze industriali del territorio. Il progetto ha messo in contatto gli studenti degli ITIS Bosco Lucarelli, Giordano Bruno, Fermi Gadda, Falco Capua e Bruno Grottaminarda con le aziende del settore aerospaziale quali Ali, OMI, It Centric e EMS, permettendo agli studenti di conoscere realtà dal forte impatto innovativo e iniziare a comprendere le dinamiche del mondo del lavoro. Il valore del progetto e quindi per gli studenti è frutto di un network di eccellenza.

L’evento, che si terrà presso l’Università Federico II, vedrà la partecipazione di docenti del Dipartimento di Agraria e di esperti dell’Agenzia Spaziale Italiana e sarà l’occasione per gli oltre 150 studenti delle cinque scuole campane coinvolte di partecipare a seminari scientifici e laboratori formativi. Il programma prevede anche la presentazione delle attività educative promosse dall’Agenzia Spaziale Italiana, per acquisire nuove conoscenze, competenze e soft skills nel settore aerospaziale.

Michela Santonastaso, Onsite Education&Academy Manager Adecco Italia, ha commentato: «Siamo felici di aver dato l’opportunità agli studenti coinvolti di entrare in contatto con un mondo di grande interesse e complesso come quello aerospaziale, favorendone l’incontro con aziende e realtà di spicco nel settore. Siamo pronti a dare il via all’appuntamento finale e vedere i ragazzi mettersi alla prova con seminari scientifici e laboratori formativi attraverso i quali possano acquisire conoscenze e competenze strategiche per lo sviluppo del loro futuro professionale. Ci riproponiamo di dare vita a format innovativi come gli Aerospace Job Talks, che reputiamo essere di grande valore sociale per il territorio e per le generazioni future».

Il Prof. Luigi Carrino, Presidente del Distretto Aerospaziale Campano, ha commentato: «L'importante iniziativa di Adecco rappresenta un ulteriore riconoscimento della rilevanza del settore aerospaziale per questo Paese. Avvicinare i giovani alla scienza e alle tecnologie dell'aerospazio è un sicuro investimento per assicurare un futuro migliore alle giovani generazioni e all'umanità in generale».

 

‣ News

MERCOLEDÌ 18 MAGGIO 2022

Solar Orbiter osserva il Sole da una distanza ravvicinata mai raggiunta prima ‣

Le spettacolari immagini della sonda ci mostrano l’atmosfera del Sole con un dettaglio senza precedenti, grazie al contributo del coronografo Metis dell’Agenzia Spaziale Italiana, che vede la collaborazione e progettazione di un team composto da INAF, Università di Firenze, Padova e del CNR-IFN

MORE...

LUNEDÌ 09 MAGGIO 2022

TERRA CHIAMA SPAZIO: C’È QUALCUNO LÀ FUORI? ‣

Si conclude il 13 maggio a Matera, presso il Centro Spaziale “Giuseppe Colombo” dell’Agenzia Spaziale Italiana ASI, il concorso per le scuole “C’è posta per E.T.” ideato e realizzato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, INAF. Tantissimi gli studenti e le studentesse delle scuole primarie e secondarie che hanno partecipato, ideando messaggi da inviare verso esopianeti potenzialmente abitabili. I due messaggi migliori, selezionati dalla giuria, verranno trasmessi nello spazio e verso la Luna utilizzando proprio il grande radiotelescopio del Centro Spaziale di Matera. MORE...

GIOVEDÌ 28 APRILE 2022

Global Start Up Program, al via la terza edizione ‣

Le più dinamiche startup italiane alla sfida dei mercati globali MORE...

VENERDÌ 22 APRILE 2022

QUINDICI MA NON LI DIMOSTRA, TANTE CANDELINE PER IL SATELLITE ITALIANO AGILE ‣

Nato per restare in orbita per due anni, AGILE dell’Agenzia Spaziale Italiana, frutto di una collaborazione con INAF e INFN, ha superato tutte le più rosee aspettative di vita. La sua scienza ci sta regalando importanti contributi MORE...