L'ASI Info Day, organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana ha avuto come obiettivo quello di avviare un dialogo aperto e strutturato con tutti gli stakeholders del mondo industriale, accademico e della ricerca in vista del Consiglio Ministeriale ESA

22 Febbraio 2022

Un percorso virtuoso di coordinamento per arrivare preparati alle decisioni del Consiglio Ministeriale ESA (CM22), che si terrà a Parigi il prossimo novembre, è stato lo scopo dell’incontro ASI Info Day organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana.

Un vero e proprio kick off che ha avuto come obiettivo quello di avviare un dialogo aperto e strutturato con tutti gli stakeholders, ovvero con il mondo industriale, accademico e della ricerca, per condividere strategie e acquisire proposte e idee che possano rendere tale percorso il più efficace possibile.

L’approccio di condivisione, con gli operatori economici nazionali, è stato voluto da ASI e dal presidente Giorgio Saccoccia per raccogliere le idee, i desiderata e le prospettive per meglio definire quelli che sono gli interessi italiani e i temi dove il nostro Paese potrà giocare un ruolo importante in ambito ESA con le proprie competenze.

L’occasione è stato anche il momento per conoscere e discutere sui programmi e le iniziative che l’ESA sta proponendo per la sottoscrizione prevista al prossimo Consiglio Ministeriale CM22, dai quali si apriranno grandi opportunità per il settore italiano. In questo scenario l’ASI svolge il suo ruolo di elemento centrale per elaborare le proposte con tutti gli attori del comparto e dare supporto all’intera filiera italiana.

Ai più di 150 partecipanti, tra quelli presenti in sede e quelli collegati da remoto, sono stati presentati i principali elementi delle proposte dei programmi ESA obbligatori e di quelli opzionali, dal Programma Scientifico all’Osservazione della Terra, dall’Esplorazione al Trasporto Spaziale, dalle Telecomunicazioni alla Navigazione, dallo Space & Safety alle Tecnologie.

Sono state inoltre discusse anche le attività multi dominio, che sono ancora in corso di dibattito tra gli Stati Membri e l’esecutivo, sia sul contenuto che sulle modalità di attuazione. La Roadmap proposta da ASI ha incontrato il consenso dei partecipanti che hanno valutato il percorso aderente alle esigenze .

L’interazione tra ASI e gli operatori economici proseguirà con periodicità nel corso dei prossimi mesi e il dibattito sarà incrementato e strutturato utilizzando anche un indirizzo mail dedicato, attivo fino alla conclusione dei lavori per la CM22.

‣ News

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

Tutto pronto all’Agenzia Spaziale Italiana per la Notte Europea dei Ricercatori ‣

L’evento, aperto al pubblico, si svolgerà in ASI il 30 settembre dalle ore 18:30 alle 24.00. Luna, Marte, planetari, un astronauta e tanto altro ancora attenderanno i visitatori nella sede dell’Agenzia MORE...

GIOVEDÌ 22 SETTEMBRE 2022

Gemellaggio orbitale tra il satellite italiano PRISMA e quello tedesco ENMAP ‣

A firmare il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia e Walther Pelzer, direttore dell'Agenzia Spaziale Tedesca del DLR MORE...

MERCOLEDÌ 21 SETTEMBRE 2022

Pubblicata la versione integrale del report dell’MDT della missione Ice Mapper ‣

ASI, CSA, NASA e JAXA pubblicano il Report prodotto dell'International Mars Ice Mapper (I-MIM) Measurement Definition Team (MDT) MORE...

LUNEDÌ 19 SETTEMBRE 2022

Alluvione Marche: l’importanza dei dati satellitari ‣

DPC, ASI e Fondazione CIMA stanno lavorando congiuntamente per fornire un servizio di mappatura delle aree allagate delle Marche a partire dai dati satellitari MORE...

VENERDÌ 16 SETTEMBRE 2022

Una nuovissima rete di telescopi Flyeye per la protezione dell’ambiente spaziale ‣

Quattro telescopi, finanziati in tempi record attraverso i fondi PNRR dall’Agenzia Spaziale Italiana, saranno le nuove sentinelle spaziali con tecnologia italiana che sorveglieranno il cielo alla ricerca di detriti spaziali MORE...