Il progetto DIGital twin di sistemi di ESplorazione lunare coinvolge l'Agenzia Spaziale Italiana e il Politecnico di Milano

10 Febbraio 2022

E’ partito il progetto DIGital twin di sistemi di ESplorazione lunare (DIGES). DIGES è un progetto di ricerca che coinvolge l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ed il Politecnico di Milano (POLIMI), attivato nell’ambito dell’Accordo Quadro di collaborazione presente tra le due organizzazioni. DIGES è finalizzato alla realizzazione preliminare di un modello digitale (Digital-Twin) di sistemi spaziali per esplorazione lunare. Il progetto si propone lo sviluppo preliminare di una architettura Digital-Twin (DT) semplificata per un sistema spaziale del tipo rover per esplorazione lunare.

Il Digital-Twin si baserà sulla realizzazione di modelli multi-fisici in grado di replicare, in remoto ma con elevata accuratezza, il funzionamento del rover mediante la modellazione delle interazioni multi-fisiche tra i diversi sottosistemi che ne compongono l’architettura, permettendo una più consapevole gestione del sistema durante tutto il suo ciclo vita operativo. Tali modelli permetteranno la generazione di pattern caratteristici utili all’interpretazione dei segnali acquisiti in tempo reale facendo uso di algoritmi di machine learning e modelli stocastici avanzati.

Questi verranno processati da algoritmi di intelligenza artificiale e, più in generale, di signal processing statistici, in modo da restituire una fotografia in tempo reale (appunto un Digital Twin) del sistema. Tre sono i principali obiettivi che verranno perseguiti: i) ridotto peso computazionale dei modelli per una fruibilità real time ii) adattamento in tempo reale e autonomamente alle inevitabili modifiche in fase operativa ii) possibilità di interfacciarsi con altri modelli Digital-Twin. Il conseguimento di tali obiettivi si prevede possa garantire una più veloce progettazione ed una maggiore affidabilità delle missioni future di esplorazione sia lunare che di pianeti in generale.

Crediti foto background : NASA

‣ News

MERCOLEDÌ 02 NOVEMBRE 2022

Neorocks al giro di boa ‣

L'ASI partecipa al progetto finanziato nell'ambito del programma H2020 dell'Unione Europea e coordinato da INAF MORE...

VENERDÌ 28 OTTOBRE 2022

IXPE indaga l’insolito comportamento di Hercules X-1 ‣

La missione NASA-ASI ha puntato i suoi strumenti su Hercules X-1, una stella di neutroni in accrescimento a 21000 anni luce da noi MORE...

MERCOLEDÌ 26 OTTOBRE 2022

Buchi neri supermassicci quieti e inquieti sotto le lenti polarizzate nei raggi X ‣

Le osservazioni svolte dal telescopio spaziale Ixpe, missione congiunta Asi-Nasa MORE...

MERCOLEDÌ 19 OTTOBRE 2022

IXPE rivela i più energetici segreti di una celebre supernova ‣

Per la prima volta gli astronomi hanno misurato e mappato la polarizzazione dei raggi X emessi dai resti di una stella esplosa, chiamata Cassiopea A. Lo studio, ottenuto grazie alle osservazioni di IXPE, missione congiunta NASA-ASI, permetterà di spiegare il ruolo dei campi magnetici nella produzione della radiazione di alta energia nei resti di supernovae MORE...

MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE 2022

Presentata allo IAC una missione innovativa con la partecipazione dell’Unità Ricerca Spaziale di ASI ‣

L’Unità Ricerca Spaziale del Direttorato Scienza e Ricerca dell’ASI ha contribuito a uno studio dell’Università di Cranfield nel Regno Unito MORE...