PRISMA osserva il vulcano più alto d'Europa

19 Novembre 2021

In questa elaborazione nell’infrarosso a onda corta (SWIR) fusa con alcuni canali nella luce visibile (corrispondenti alle bande del rosso, del verde e del blu, cioè RGB) di un prodotto L2D, si nota il vulcano siciliano Etna immortalato da PRISMA il 13 luglio 2021, in prossimità di una fase eruttiva iniziata circa 24 ore dopo.

Le zone più rosse corrispondono ad una maggiore riflessione (e/o emissione) rilevata in corrispondenza dei canali ad onda più lunga dello SWIR, più vicini all’infrarosso termico rispetto agli altri canali che corrispondono al verde ed al blu.

Maggiore è l’intensità del rosso, maggiore è il livello di riflessione (e/o emissione) rilevata in questa porzione dello spettro elettromagnetico. È possibile quindi identificare alcuni punti caldi. 

Data/Information generated by Gabriele Impresario – Agenzia Spaziale Italiana, under an ASI License to Use; Original PRISMA Product - © ASI – (2021). All rights reserved.

 

‣ News

VENERDÌ 03 DICEMBRE 2021

PRISMA supporta il progetto ESA “EO Africa – Explorers” con le sue acquisizioni iperspettrali ‣

Progetto per lo sviluppo e la dimostrazione di tecniche innovative di analisi EO MORE...

VENERDÌ 03 DICEMBRE 2021

Le Sundarbans viste da PRISMA ‣

PRISMA osserva le estese foreste di mangrovie della baia del Bengala MORE...

VENERDÌ 05 NOVEMBRE 2021

Online per la missione PRISMA il tool di Prefeasibility ‣

Terminata la fase di test del Prefeasibility tool di PRISMA MORE...

GIOVEDÌ 04 NOVEMBRE 2021

Earth Techology Expo: le tecnologie satellitari dell’ASI per lo sviluppo del downstream e dei servizi applicativi ‣

Il convegno è stato organizzato dall' ASI e si è svolto nell'ambito dell'Earth Technology Expo MORE...