L'iniziativa ha avuto un ampio seguito. Il prossimo 14 dicembre il gran finale

20 Ottobre 2021

L’edizione 2021 delle competizioni Copernicus e Galileo Masters, supportate dall'ASI, hanno visto un'ottima partecipazione di start-up e imprenditori italiani e non, nonostante la modalità on-line. Innovazione, tecnologia, sostenibilità, crescita economica e creatività sono alcune delle parole chiave che hanno caratterizzato le proposte ricevute; esse hanno ancora una volta evidenziato il ruolo importante che le tecnologie e le applicazioni nel campo dell’Osservazione della Terra e della navigazione satellitare svolgono nel progettare e sviluppare soluzioni innovative a beneficio del nostro quotidiano.

Per l’edizione 2021, l’ASI, in qualità di organizzatore delle competizioni per l’Italia, si è avvalsa del supporto di InfiniteArea, un centro per l'innovazione al servizio delle imprese che crede fortemente nel valore della cross-fertilizzazione tra tecnologie ed ambiti industriali diversi come driver per la crescita e la competitività. «Abbiamo deciso di sponsorizzare la competizione italiana dei Copernicus e Galileo Master - commenta Anilkumar Dave, Partner di Infinite Area - perché crediamo che accompagnare imprese e talenti nel loro percorso di innovazione partecipata, basandosi sulla ‘contaminazione’ di tecnologie e saperi sia un formidabile veicolo di crescita per tutti. Abbiamo avuto ragione, tant’è che considerata l’alta qualità delle proposte ed in accordo con il management ASI, abbiamo deciso di aggiungere un ulteriore premio oltre a quello previsto dalla competizione».

Per la competizione italiana del Galileo Master i temi sono stati tanti: dalla biodiversità alla protezione dell’ambiente marino; dall’innovazione nella gestione di momenti sui social network a nuovi sistemi di micro-propulsione per nano-satelliti; da innovativi servizi di visualizzazione di messaggi digitali su mezzi in movimento su strade urbane ed extra-urbane a soluzioni innovative nel settore marittimo.

Per il Copernicus Master, le proposte ricevute miravano dallo sviluppo di servizi innovativi per l’agricoltura di precisione sostenibile a soluzioni per controllo del carico e scarico di rifiuti; dal rispetto dell’ambiente alla gestione dell’inquinamento.

«Per ASI il supporto a tutte le iniziative nazionali ed internazionali dedicate alle nuove idee imprenditoriali e start-up legate allo spazio è uno degli obiettivi strategici. In particolare, è di interesse l’incremento dell’utilizzo dei dati e informazioni prodotti dalle diverse infrastrutture satellitari, nello specifico Copernicus e Galileo, per fini diversi da quello spaziale e con ricadute sulla società - commenta Mauro Piermaria, Responsabile dell’Unità di Innovazione e New Space economy dell’ASI - L’ASI crede fortemente a queste iniziative per stimolare nuovi talenti e costruire un futuro sostenibile, attraverso nuovi schemi di collaborazione e con strumenti che mirano alla valorizzazione dell’innovazione e della tecnologia».

Il gran finale, a cui parteciperanno i primi due vincitori della competizione italiana, si terrà, in modalità remota, il prossimo 14 dicembre.

In alto: immagine COSMO-SkyMed dell'Afghanistan (COSMO-SkyMed © ASI, distributed and processed by e-GEOS)

‣ News

MERCOLEDÌ 07 DICEMBRE 2022

Siglato Memorandum d’Intesa tra Italia e Ungheria ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana e il Ministero degli affari Esteri e del Commercio ungherese si impegnano a cooperare nel settore delle attività spaziali per scopi pacifici MORE...

SABATO 03 DICEMBRE 2022

IRIDE: firmati i primi contratti ‣

IRIDE, uno tra i più importanti programmi spaziali satellitari europei di Osservazione della Terra – sarà realizzata in Italia su iniziativa del Governo grazie alle risorse del PNRR e sarà completata entro il 2026 sotto la gestione dell'Agenzia Spaziale Europea con il supporto dell'Agenzia Spaziale Italiana MORE...

GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022

ESA post-CM22: Giornata informativa in ASI degli stakeholder italiani ‣

Evento ibrido, martedì 6 dicembre 2022 - Dalle 9:00 alle 11:00 MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

La sede ASI apre le porte in occasione della Giornata Nazionale dello Spazio ‣

E' sold out la 2° Giornata Nazionale dello Spazio, in Agenzia Spaziale Italiana. Ma è ancora disponibile la visita alla mostra Exploring Moon To Mars

MORE...

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE 2022

Exploring Moon To Mars ‣

Si apre il prossimo 5 dicembre la mostra dedicata alla Luna e a Marte che l’Agenzia Spaziale Italiana inaugurerà, con il patrocinio del Comune di Roma, nell’ambito delle attività e degli eventi legati al 16 dicembre, la Seconda Giornata Nazionale dello Spazio, giorno in cui la mostra avrà fine. MORE...