La campagna, ideata dalla Commissaria Europea Mariya Gabriel nel 2018, e rilanciata in Italia da Rai Radio 1, mira a  valorizzare il contributo delle donne allo sviluppo civile, economico e culturale del  Paese

06 Marzo 2021

Valorizzare il contributo che le donne, con il loro talento e la loro capacità, possono dare allo sviluppo civile, economico e culturale del nostro Paese. Questa è l’esigenza che il progetto “NO WOMEN NO PANEL – SENZA DONNE NON SE NE PARLA”, ideato dalla Commissaria Europea Mariya Gabriel e rilanciato in Italia da Rai Radio 1, chiede a tutte le sedi istituzionali, pubbliche, private, e al mondo scientifico e mediatico. La campagna europea, da oggi patrocinata con entusiasmo anche dall’Agenzia Spaziale Italiana, a partire dal suo vertice, il presidente, Giorgio Saccoccia e il direttore generale reggente, Fabrizio Tosone, mira ad avere una presenza equilibrata di generi in tutte le discussioni pubbliche. L’obiettivo è quello di inserire in maniera quanto più possibile paritaria nei convegni, nelle conferenze, nelle commissioni, nei dibattiti radiotelevisivi, sui giornali le presenze femminili e maschili. 

“Convegni, commissioni, comitati, conferenze, dibattiti dove solo uomini siano invitati a parlare, dove solo un genere sia rappresentato sono un assurdo, un’esclusione d’altri tempi, una privazione per la società. –  riporta il Manifesto del progetto - Una cattiva e fuorviante rappresentazione del reale. Aprite gli occhi: le donne ci sono, in qualsiasi settore, su qualsiasi tema. Gli esperti non sono più solo uomini anche se, a parità di ruolo, continuano a guadagnare di più e anche questo è un triste gap da superare. Un panel con rappresentanti solo maschili è la fotografia di un piccolo mondo antico, di un dibattito monco, inutile, dannoso.  Eppure, sono ancora tanti i panel organizzati così, con uno squilibrio di genere che sa di rimozione. Ma sono anche sempre di più gli uomini che dicono no e declinano l’invito. È il momento di insistere.  I diritti delle donne sono diritti di tutti. Il salto culturale è necessario per sradicare modelli e stereotipi che sono alla base anche della violenza di genere. Pluralismo è anche questo”. E non va ricordato solo in occasione dell’8 marzo.

‣ News

MERCOLEDÌ 18 MAGGIO 2022

Solar Orbiter osserva il Sole da una distanza ravvicinata mai raggiunta prima ‣

Le spettacolari immagini della sonda ci mostrano l’atmosfera del Sole con un dettaglio senza precedenti, grazie al contributo del coronografo Metis dell’Agenzia Spaziale Italiana, che vede la collaborazione e progettazione di un team composto da INAF, Università di Firenze, Padova e del CNR-IFN

MORE...

LUNEDÌ 09 MAGGIO 2022

TERRA CHIAMA SPAZIO: C’È QUALCUNO LÀ FUORI? ‣

Si conclude il 13 maggio a Matera, presso il Centro Spaziale “Giuseppe Colombo” dell’Agenzia Spaziale Italiana ASI, il concorso per le scuole “C’è posta per E.T.” ideato e realizzato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica, INAF. Tantissimi gli studenti e le studentesse delle scuole primarie e secondarie che hanno partecipato, ideando messaggi da inviare verso esopianeti potenzialmente abitabili. I due messaggi migliori, selezionati dalla giuria, verranno trasmessi nello spazio e verso la Luna utilizzando proprio il grande radiotelescopio del Centro Spaziale di Matera. MORE...

DOMENICA 01 MAGGIO 2022

TUTTO PRONTO PER L’ULTIMA TAPPA DEGLI AEROSPACE JOB TALKS ‣

Il 4 maggio all’Università Federico II di Napoli si terrà l’ultimo dei seminari che raccontano l'industria aerospaziale agli studenti campani grazie a un network di interlocutori di eccellenza MORE...

GIOVEDÌ 28 APRILE 2022

Global Start Up Program, al via la terza edizione ‣

Le più dinamiche startup italiane alla sfida dei mercati globali MORE...

VENERDÌ 22 APRILE 2022

QUINDICI MA NON LI DIMOSTRA, TANTE CANDELINE PER IL SATELLITE ITALIANO AGILE ‣

Nato per restare in orbita per due anni, AGILE dell’Agenzia Spaziale Italiana, frutto di una collaborazione con INAF e INFN, ha superato tutte le più rosee aspettative di vita. La sua scienza ci sta regalando importanti contributi MORE...