Il  bando di concorso rimarrà aperto dal 31 marzo al 28 maggio 2021

16 Febbraio 2021

L’ESA cerca nuove astronaute  e astronauti. Per la prima volta dopo 11 anni l’Agenzia Spaziale Europea ha deciso di  selezionare una nuova generazione di astronauti e astronaute per lavorare fianco a fianco con l'attuale classe del corpo astronautico,  mentre l’Europa entra in una nuova era dell’esplorazione spaziale. Mirando a espandere la diversità di genere tra le sue fila, l'ESA incoraggia vivamente le donne a candidarsi. La conferenza stampa per la presentazione della selezione si è svolta online in streaming sulla web TV ESA e ha visto la partecipazione di diversi giornalisti italiani.  Nel corso dell’evento, moderato da Fabrizio L’Abbate, del  Dipartimento di Comunicazione ESA sono intervenuti Luca Parmitano, astronauta ESA, Ersilia Vaudo-Scarpetta, Chief Diversity Officer, Josef Aschbacher, Futuro Direttore Generale ESA, Sara Pastor, Responsabile Modulo Abitativo Gateway e Antonella Costa, Human Resources Business Partner. 

“Se è fortunato, un astronauta può passare nella sua vita circa il 5-10% del tempo nello spazio - ha detto Parmitano -  quindi è importante comprendere, per chi sta pensando di candidarsi per questo ruolo, che la stragrande maggioranza del tempo di un astronauta verrà passato a Terra. Ci sono vari ruoli che un astronauta ricopre mentre è a Terra, e uno degli aspetti più poliedrici del mestiere di astronauta è che dobbiamo essere pronti a ottemperare a diverse funzioni”.

In particolare Parmitano ha parlato a lungo del Parastronaut feasability project il  programma Esa che mira a coinvolgere persone con disabilità fisica nel corpo astronauti. Tra i valori portanti dell’ESA nell’esplorazione dello spazio oltre la conoscenza e  la cura del pianeta, il principio dell’inclusione della diversità  che rappresenta un faro per questo nuovo progetto. La disabilità fisica  - che normalmente impedirebbe la selezione in base ai requisiti imposti dall'uso dell'attuale hardware spaziale -  non dovrà più essere un ostacolo. Nel dettaglio L’ESA è pronta a investire nella definizione dei necessari adattamenti nel tentativo di consentire a questi professionisti altamente qualificati di entrare pieno titolo nel corpo astronauti europeo.

Il bando di concorso rimarrà aperto dal 31 marzo al 28 maggio 2021 e l'ESA prenderà in considerazione solamente le candidature inviate tramite la pagina web ESA Career nell'arco di queste otto settimane. Dopo tale data, cominceranno i sei stadi del processo di selezione, il cui completamento è previsto a ottobre 2022. L'evento stampa del 16 febbraio segna l'inizio della campagna di comunicazione per la fase di candidatura.

 

‣ News

VENERDÌ 28 MAGGIO 2021

Samantha Cristoforetti sarà comandante della Expedition 68 ‣

L'astronauta ESA sarà la prima donna europea a ricoprire questo ruolo MORE...

MERCOLEDÌ 26 MAGGIO 2021

Con ArgoMoon l’Italia vola verso la Luna ‣

ArgoMoon

Inizia il viaggio verso la NASA per il microsatellite italiano di Argotec e ASI MORE...

GIOVEDÌ 20 MAGGIO 2021

L’ESA porta avanti il progetto sulla costellazione di satelliti lunari ‣

Lo studio di fattibilità supporterà lo sviluppo della Lunar Economy MORE...

GIOVEDÌ 29 APRILE 2021

Addio a Michael Collins, astronauta della missione Apollo 11 ‣

Si è spento a 90 anni uno dei membri dell'equipaggio della storica missione che portò l'uomo sulla Luna MORE...

LUNEDÌ 12 APRILE 2021

Gagarin 60 anni dopo ‣

Il 12 aprile 1961 il cosmonauta sovietico Yuri Gagarin diventa il primo uomo a volare nello spazio. 60 anni dopo la sua impresa continua a ispirare l’esplorazione spaziale MORE...