Al via la manifestazione alla quale parteciperanno, in due appuntamenti serali, il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia con l’astronauta ESA Luca Parmitano e il primo astronauta italiano Franco Malerba

22 Ottobre 2020

"Onde” è la parola chiave del 18esimo Festival della Scienza di Genova che oggi ha aperto i battenti per concludersi il prossimo 1 novembre. Al Festival sarà presente anche l’Agenzia Spaziale Italiana con il suo presidente Giorgio Saccoccia.

Il programma prevede: 149 eventi per tutte le età (di cui 96 fruibili in streaming su festivalscienza.online), articolati in 85 incontri (solo streaming), 7 conferenze/spettacolo, 29 laboratori, 21 mostre, 3 spettacoli e 4 eventi speciali. Tra i partecipanti ci saranno 247 scienziati e personalità illustri provenienti dall’Italia e dal mondo tra cui 3 Premi Nobel e lo staff sarà composto da 254 animatori.

Il Festival della scienza di Genova è una delle principali manifestazioni di divulgazione scientifica a livello internazionale, e quest’anno a causa della pandemia di Covid-19, viene inaugurato un format innovativo per garantire sempre un ampio programma di altissima qualità, per appassionati di scienza, famiglie e mondo della scuola sia in presenza sia a distanza.

“Vivere sulla Luna” sarà l’argomento della serata del 26 ottobre, ore 21:00, che vedrà l‘intervento del presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia, insieme all’astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea e primo italiano al comando della Stazione Spaziale Internazionale, Luca Parmitano in collegamento da Houston. A moderare l’evento, che sarà focalizzato sul progetto Artemis ed il contributo italiano, ci sarà il giornalista scientifico del Corriere della Sera Giovanni Caprara. L'evento verrà trasmesso in streaming sulle pagine ufficiali di YouTube e Facebook del Festival.

Si parlerà sempre di spazio anche la sera del 31 ottobre quando il primo astronauta italiano Franco Malerba sarà protagonista dello spettacolo-concerto “Viaggio nello spazio” con l'Orchestra Classica di Alessandria.

Il programma completo è disponibile sul sito festivalscienza.it ed è scaricabile in formato pdf.

 

‣ News

VENERDÌ 29 LUGLIO 2022

Astrobio: una sfida ad alta quota ‣

La sua vita operativa avrebbe dovuto essere di poche ore per sperimentare nuove tecnologie. Invece ha continuato a funzionare per oltre due settimane il nanosatellite dell’ASI che ha viaggiato a quote orbitali dense di micidiali radiazioni MORE...

MARTEDÌ 26 LUGLIO 2022

GreenCube: attivato il micro-orto spaziale a 6000 km da terra ‣

A meno di due settimane dal lancio è stata avviata la coltivazione di verdure nel micro-orto tutto italiano grazie a GreenCube, minisatellite dell’ASI e Università Sapienza di Roma MORE...

VENERDÌ 22 LUGLIO 2022

L’olio extravergine d’oliva italiano è in orbita: ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale ‣

L’esperimento degli oli extravergini rientra nell’accordo fra l’Agenzia Spaziale Italiana e il CREA, in collaborazione con Coldiretti, Unaprol e Telespazio MORE...

MARTEDÌ 19 LUGLIO 2022

Sottoscritto l’Accordo Quadro tra Agenzia Spaziale Italiana e Regione Puglia ‣

Le due istituzioni si impegnano a cooperare attraverso iniziative e progetti di ricerca e sviluppo congiunti in ambito nazionale, comunitario ed internazionale nei settori dell'osservazione della Terra, telecomunicazioni e navigazione satellitare MORE...

MARTEDÌ 19 LUGLIO 2022

Lo spazio italiano in primo piano al Farnborough International Airshow ‣

Un salone aerospaziale denso di impegni per l’ASI e per le industrie spaziali nazionali MORE...