L’evento streaming del gruppo Gedi, dedicato all’ambiente e alla sostenibilità, al quale parteciperà anche l’ASI insieme a Luca Parmitano, astronauta ESA. Dal 2 al 7 ottobre

02 Ottobre 2020

Ai nastri di partenza il Festival di Green&Blue, l’evento digitale del gruppo Gedi dedicato all’ambiente, all’innovazione e alla sostenibilità.

L'evento, inaugurato oggi alla nuvola di Fuksas, proseguirà fino a mercoledì 7 ottobre unicamente online, in diretta streaming sui siti di ogni testata del gruppo Gedi, gruppo editoriale di diverse testate come La Repubblica e La Stampa.

Prenderanno parte all’evento i più importanti protagonisti di questa fase storica della nostra società, per parlare di cambiamenti climatici, energie rinnovabili, il futuro verde del sistema economico e molto altro.

Tra gli attori principali del Festival anche l’Agenzia Spaziale Italiana, per il fondamentale contributo delle osservazioni satellitari nel monitoraggio ambientale.

Nello specifico, sabato 3 ottobre alle ore 16:00, verrà proiettato un video approfondimento dal titolo "Il satellite che ascolta il respiro della Terra - di Jaime D’Alessandro", nel quale verranno illustrate le potenzialità del satellite dell’ASI PRISMA (PRecursore IperSpettrale della Missione Applicativa), con interviste a Giorgio Saccoccia, presidente dell'ASI, Alessandro Coletta, responsabile dell’Unità Osservazione della Terra dell’Agenzia e a Giuseppe Bianco del Centro di Geodesia Spaziale dell’ASI di Matera.

Per consultare il programma del Festival vai qui

‣ News

GIOVEDÌ 21 GENNAIO 2021

FERMI-LAT, IL PRIMO CATALOGO DI BRILLAMENTI SOLARI NELLA FREQUENZA GAMMA ‣

L'Italia partecipa allo studio attraverso i contributi forniti da ASI, INFN e INAF MORE...

LUNEDÌ 18 GENNAIO 2021

COSMO-SkyMed Seconda Generazione diventa operativo ‣

Superata con successo la fase di test e qualifica in volo, i dati di CSG vengono messi a disposizione degli utenti dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Ministero della Difesa MORE...

MERCOLEDÌ 13 GENNAIO 2021

La magnetar svelata dal lampo gamma ‣

Una serie di sonde e osservatori spaziali  hanno individuato il terzo lampo gamma associato al brillamento gigante di una magnetar MORE...

MERCOLEDÌ 13 GENNAIO 2021

Juno, missione estesa fino al 2025 ‣

La sonda proseguirà la sua missione alla scoperta di  Giove fino al 2025, grazie anche agli strumenti italiani JIRAM e KaT MORE...

MERCOLEDÌ 30 DICEMBRE 2020

La componente di carbonio e ossigeno misurata nei raggi cosmici da CALET ‣

Un nuovo studio basato sui dati raccolti dall’osservatorio installato sul modulo giapponese KIBO a bordo della Iss e realizzato da JAXA, in collaborazione con ASI MORE...