Ne ha annunciato la prematura scomparsa l'Istituto Nazionale di Astrofisica. Il cordoglio del presidente dell'ASI

Se ne è andato improvvisamente all’età di 67 anni il professor Nicolò D’Amico, da tutti meglio conosciuto come Nichi. Presidente dell’Istituto nazionale di astrofisica dal 16 ottobre 2015 , designato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, era stato riconfermato per un secondo quadriennio il 30 dicembre 2019. Professore ordinario di astrofisica all’Università di Cagliari, è stato anche direttore dell’Inaf Osservatorio Astronomico di Cagliari e del progetto Sardinia Radio Telescope (Srt).

«Sono profondamente addolorato - ha dichiarato il presidente dell'ASI, Giorgio Saccoccia - per la perdita di Nichi D'Amico, un grande scienziato italiano, presidente dell`INAF e professore Ordinario di Astrofisica presso il Dipartimento di Fisica dell`Università di Cagliari. Nichi lascia un grande vuoto nel campo della Space Science, alla quale ha contribuito personalmente sia come scienziato di fama internazionale che come presidente dell`INAF, che in questi anni ha contribuito a sostenere la partecipazione di scienziati italiani alle principali missioni scientifiche dellESA e della NASA. Grazie al suo grande impegno e determinazione - ha detto Saccoccia - Nichi è riuscito a portare a termine, in collaborazione con l`ASI, anche l'ambizioso progetto del Sardinia Radio Telescope, che ha dotato il nostro Paese di un'antenna di 64 m, da utilizzare sia come Radiotelescopio che come antenna per missioni in Deep Space. La figura di Nichi D`Amico rimarrà un punto di riferimento non solo per chi ha avuto il privilegio di collaborare con lui, ma anche per gli studenti che hanno avuto la fortuna di averlo come Maestro. Per il poco tempo che ho avuto purtroppo a disposizione per conoscere ed interagire con lui, ho avuto modo di apprezzare non soltanto la sua grande professionalità e dedizione, ma soprattutto la sua bella personalità ed empatia. Ci mancherà tantissimo».

‣ News

MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2020

Fraccaro, Saccoccia e Profumo salutano ExoMars ai laboratori di Thales Alenia Space a Torino ‣

Ultimo sguardo da vicino ai componenti della missione europea a guida italiana che nel 2022 partirà alla volta di Marte in cerca di tracce di vita sotto la superficie del pianeta MORE...

LUNEDÌ 07 SETTEMBRE 2020

Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, in visita in ASI ‣

Visita del Sottosegretario di Stato Ministero della Difesa, on Angelo Tofalo in Agenzia Spaziale Italiana. Un incontro istituzionale importante che mette in luce un universo di interessi comuni e di ampia collaborazione tra i due enti. MORE...

LUNEDÌ 31 AGOSTO 2020

Un nuovo strumento per l’osservazione del cosmo grazie alla dorsale quantistica italiana ‣

La dorsale quantistica italiana in fibra ottica dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) è stata protagonista di un esperimento innovativo in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). MORE...

MERCOLEDÌ 29 LUGLIO 2020

Lo spazio a supporto del traffico ferroviario: al via il progetto pilota ‣

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), per la prima volta in Europa, introduce il nuovo sistema di controllo e gestione del traffico ferroviario che utilizza tecnologie satellitari (ERSAT) su una linea regionale. MORE...