12 maggio 2020 - Video pillole dei ricercatori dell’Agenzia Spaziale Italiana per far capire e conoscere  più approfonditamente il mondo dello spazio    

12 Maggio 2020

Parte oggi un nuovo appuntamento sul sito dell’ASI con la serie “Spazio senza confini”, un doppio incontro, lunedì e giovedì, che prevede una serie di testimonianze realizzate da parte di tecnici e ricercatori dell’ASI su tematiche che vanno dallo studio dell’Universo all’esplorazione di Marte; dalle missioni umane nello spazio alla navigazione satellitare, dalla sostenibilità all’osservazione della Terra.  

 

Si inizia oggi alle 12 con un messaggio del presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia, che spiega gli obiettivi e le strategie di questa nuova attività destinata alla spiegazione e al racconto dei progetti e fenomeni scientifici spaziali in modo originale e diretto. 

 

I video sono rivolti a chiunque abbia voglia di scoprire cosa c’è nell’universo e voglia apprendere di più sulle cosiddette materie STEM (science, technology, engineering e mathematics). Non sarà una classica lezione teorica ma un’esposizione pratica di ciò che i ricercatori ASI studiano e sperimentano.             

 

«Abbiamo pensato di avviare questo progetto - ricorda il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgo Saccoccia - per dare modo a tutti di conoscere le attività dell’Agenzia quello in cui i nostri ricercatori e tecnici sono impegnati.  Avvicinare soprattutto le nuove generazioni alle attività dell’ASI e ​mostrare la diversità delle professioni in ambito spaziale. Ci auguriamo che queste testimonianze facciano sentire lo spazio più vicino e più comprensibile a tutti» 

 

Spazio senza Confini nasce come progetto pilota per l’anno 2020, ed ha l’ambizione di arricchirsi nel tempo con nuove testimonianze sulle diverse e numerose tematiche relative alle attività spaziali. I video sono registrati in autonomia dagli stessi autori ed hanno l’obiettivo di proporre brevi argomenti su tematiche di interesse spaziale che intendono informare il grande pubblico, in particolare i giovani, ma che hanno anche un profondo impatto e significato per la nostra vita quotidiana. 

Qualora foste interessati a proporre argomenti aggiuntivi, su tematiche spaziali di vostro particolare interesse, potete scrivere a: education@asi.it 

 

‣ News

GIOVEDÌ 26 GENNAIO 2023

Torna in ASI ‘Spazio Cinema’ con le prime due puntate di Spazio 1999 ‣

Un ritorno al passato per pensare al futuro. Il 3 febbraio alle ore 20:15 la versione restaurata della serie cult alla presenza del presidente dell’ASI Giorgio Saccoccia, dell’amministratore delegato della Thales Alenia Space Massimo Comparini e del critico e regista Marco Spagnoli MORE...

MARTEDÌ 24 GENNAIO 2023

La più accurata mappa vulcanica del satellite gioviano Io ‣

Grazie ai dati raccolti dallo strumento JIRAM a bordo della missione NASA Juno, un team di ricerca a guida INAF ha identificato 242 “hot spot”, ovvero zone calde che indicano la presenza di vulcani, di cui 23 non osservati precedentemente sul satellite più interno di Giove. I dati indicano una maggiore concentrazione di punti vulcanici caldi nelle regioni polari rispetto alle latitudini intermedie. Si tratta della mappatura migliore mai ottenuta da remoto MORE...

LUNEDÌ 23 GENNAIO 2023

Firmati i contratti tra l’ASI e Leonardo per i payload delle prossime missioni PLATiNO per l’osservazione della Terra con minisatelliti ‣

L’Agenzia Spaziale Italiana  ha siglato con Leonardo due contratti dal valore totale di circa 33 milioni di euro per lo sviluppo e realizzazione della camera ad alta risoluzione di PLATiNO 3 e della camera iperspettrale di PLATiNO 4 MORE...

LUNEDÌ 23 GENNAIO 2023

Siglato Protocollo d’intesa tra Italia e Algeria per la cooperazione nel settore delle attività spaziali per scopi pacifici ‣

A firmare il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia e il direttore generale dell’Agenzia Spaziale Algerina Azzedine Oussedik MORE...

VENERDÌ 20 GENNAIO 2023

Il satellite Juice lascia l’Europa ‣

A bordo importanti strumenti finanziati e sviluppati sotto la guida dell’ASI. Per la sonda dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Italiana ha messo in campo una grande attività di collaborazione con enti, industrie e anche con altre agenzie spaziali nazionali MORE...