Prima foto dallo spazio del ponte di Genova, completato con l'installazione dell'ultima campata lo scorso 28 aprile.

30 Aprile 2020

L'hanno scattata i satelliti italiani della costellazione Cosmo-SkyMed, promossa e finanziata da Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e del ministero della Difesa e realizzata dalle aziende di Leonardo. L'immagine della struttura è stata acquisita da Leonardo alle 19:26 italiane del 29 aprile attraverso e-Geos, (joint venture Telespazio - Asi).

L'immagine panoramica, con un dettaglio di pixel per 1 metro, mostra il ponte oramai completato in tutti i suoi 1.067 metri di lunghezza. Il programma Cosmo-SkyMed, rileva Leonardo, "è frutto ed espressione delle migliori competenze dell'industria spaziale italiana, con Leonardo e le sue joint venture Thales Alenia Space e Telespazio".

La prima generazione della costellazione è composta da quattro satelliti, mentre il primo satellite della seconda generazione è stato lanciato nel dicembre 2019. La società e-Geos riceve, elabora e commercializza le immagini in tutto il mondo.

‣ News

GIOVEDÌ 21 GENNAIO 2021

FERMI-LAT, IL PRIMO CATALOGO DI BRILLAMENTI SOLARI NELLA FREQUENZA GAMMA ‣

L'Italia partecipa allo studio attraverso i contributi forniti da ASI, INFN e INAF MORE...

LUNEDÌ 18 GENNAIO 2021

COSMO-SkyMed Seconda Generazione diventa operativo ‣

Superata con successo la fase di test e qualifica in volo, i dati di CSG vengono messi a disposizione degli utenti dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Ministero della Difesa MORE...

MERCOLEDÌ 13 GENNAIO 2021

La magnetar svelata dal lampo gamma ‣

Una serie di sonde e osservatori spaziali  hanno individuato il terzo lampo gamma associato al brillamento gigante di una magnetar MORE...

MERCOLEDÌ 13 GENNAIO 2021

Juno, missione estesa fino al 2025 ‣

La sonda proseguirà la sua missione alla scoperta di  Giove fino al 2025, grazie anche agli strumenti italiani JIRAM e KaT MORE...

MERCOLEDÌ 30 DICEMBRE 2020

La componente di carbonio e ossigeno misurata nei raggi cosmici da CALET ‣

Un nuovo studio basato sui dati raccolti dall’osservatorio installato sul modulo giapponese KIBO a bordo della Iss e realizzato da JAXA, in collaborazione con ASI MORE...