Lo IAF ha attivato una donazione a favore della Protezione Civile Italiana per sostenere la lotta al COVID-19

30 Marzo 2020

L’International Astronautical Federation (IAF) ha attivato da alcuni giorni una donazione a favore del dipartimento della Protezione Civile italiana per sostenere la lotta al virus COVID-19. Sul sito della Federazione è attivo il link: http://www.iafastro.org/request-for-donation-to-help-combat-the-deadly-covid-19-virus/, che permette ai membri della dello IAF di contribuire alla raccolta fondi per la campagna della Protezione Civile del nostro Paese. Sul sito sono anche visibili pubblicamente i membri che già hanno contribuito all’iniziativa.

Il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), Giorgio Saccoccia, ha rivolto alla Federazione i suoi sinceri ringraziamenti. «Questa encomiabile iniziativa – ha dichiarato il presidente - onora la missione della Federazione, che è quella di promuovere la ricerca spaziale, il suo sviluppo e le sue applicazioni a fini pacifici, per contribuire ad affrontare le sfide globali e migliorare la qualità della vita di tutti».

ASI è membro dello IAF dal 1989, insieme all’Associazione Italiana di Aeronautica e Astronautica (AIDAA) membro fondatore dal 1951, a una serie ad di industrie (Telespazio, Thales Alenia Space Italia, Techno System, SITAEL, OHB, D-ORBIT, GAUSS, Mars Planet) e Università (Roma Sapienza, Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Alma Mater di Bologna, Mediterranea di Reggio Calabria) italiane. L’Italia ha ospitato l’annuale e più importante congresso astronautico mondiale - International Astronautical Congress (IAC) - nel 1956 (Roma), nel 1981 (Roma), nel 1997 (Torino), nel 2012 (Napoli) e Milano si sta ora candidando per il 2023.

Lo IAF vanta 397 membri provenienti da 69 Paesi tra agenzie spaziali, industrie, università, associazioni e musei. Numerosi sono gli esperti italiani che fanno parte dei Comitati e gruppi di lavoro della Federazione.

A settembre 2017, Gabriella Arrigo, Responsabile delle Relazioni Internazionali di ASI, è stata eletta vice presidente della Federazione per le relazioni con la Scienza e l’Accademia e i Global Networking Fora (GNF). Tra le iniziative promosse negli ultimi cinque anni da ASI e IAF l’International Space Forum (ISF) a livello ministeriale, che ha l’obiettivo di incrementare il coinvolgimento accademico in tutto il mondo, in particolare nelle regioni in via di sviluppo, nelle attività spaziali.

Il primo ISF si è svolto nel 2016 a Trento ed era rivolto a tutti i paesi membri del COPUOS delle Nazioni Unite seguito nel 2017 a Nairobi dall’ISF dedicato ai Paesi africani, nel 2018 a Buenos Aires da quello rivolto ai Paesi latino americani e caraibici e nel 2019 a Reggio Calabria ai Paesi del Mediterraneo. Il prossimo International Space Forum 2020 è programmato per il 10 settembre a Kuala Lumpur, in Malesia, rivolto ai Paesi del sud est asiatico.

‣ News

VENERDÌ 08 GENNAIO 2021

La Sapienza parte con i master in Satelliti e in Space Trasportations Systems ‣

Iscrizioni aperte fino al 15 gennaio MORE...

GIOVEDÌ 07 GENNAIO 2021

Festival di Busalla, al via il concorso per i giovani ricercatori ‣

La manifestazione si terrà dal 2 al 4 luglio  MORE...

GIOVEDÌ 17 DICEMBRE 2020

Josef Aschbacher è il nuovo direttore generale dell’ESA ‣

L'austriaco Josef Aschbacher nuovo Direttore Generale dell'Agenzia Spaziale Europea MORE...

MARTEDÌ 15 DICEMBRE 2020

COSMO-SkyMed di Seconda Generazione, firmato il contratto complementare ASI ‣

L'Agenzia Spaziale Italiana ha firmato il contratto industriale per l'espansione del sistema satellitare che sarà raddoppiato entro il 2025 MORE...

MERCOLEDÌ 09 DICEMBRE 2020

Space Rider, firmati due contratti con l’ESA ‣

Firmati due contratti con l'ESA per lo sviluppo dell'innovativo sistema di trasporto spaziale Space Rider MORE...