Su richiesta del Dipartimento di Protezione Civile i satelliti della Costellazione Cosmo SkyMed hanno iniziato ad acquisire immagini dell'area dell'eruzione

28 Dicembre 2018

Nella notte tra il 25 e il 26 dicembre alle 3:19 è stato registrato un terremoto di magnitudo 4.8 con  epicentro in provincia di Catania. Si tratta della scossa più violenta da quando è cominciata, il 24 dicembre, l'eruzione del’Etna.

Su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, i tecnici dell’Agenzia Spaziale Italiana hanno attivato, in modalità nominale, immediatamente, i quattro satelliti della costellazione italiana di COSMO-SkyMed per acquisire immagini delle aree colpite dall’evento sismico.

Alle 18:50 del 26 dicembre i satelliti della costellazione COSMO-SkyMed hanno acquisito la prima immagine post evento della zona interessata dall’evento sismico. Le immagini pre e post evento sono già state messe a disposizione dell’IREA/CNR che effettuerà, per conto del Dipartimento, le analisi opportune.

‣ News

VENERDÌ 03 DICEMBRE 2021

PRISMA supporta il progetto ESA “EO Africa – Explorers” con le sue acquisizioni iperspettrali ‣

Progetto per lo sviluppo e la dimostrazione di tecniche innovative di analisi EO MORE...

VENERDÌ 03 DICEMBRE 2021

Le Sundarbans viste da PRISMA ‣

PRISMA osserva le estese foreste di mangrovie della baia del Bengala MORE...

VENERDÌ 19 NOVEMBRE 2021

L’Etna a colori con PRISMA ‣

PRISMA osserva il vulcano più alto d'Europa MORE...

VENERDÌ 05 NOVEMBRE 2021

Online per la missione PRISMA il tool di Prefeasibility ‣

Terminata la fase di test del Prefeasibility tool di PRISMA MORE...

GIOVEDÌ 04 NOVEMBRE 2021

Earth Techology Expo: le tecnologie satellitari dell’ASI per lo sviluppo del downstream e dei servizi applicativi ‣

Il convegno è stato organizzato dall' ASI e si è svolto nell'ambito dell'Earth Technology Expo MORE...