L'Imaging X-ray Polarimetry Explorer (IXPE) è una missione in sviluppo che fa parte del programma spaziale SMEX della NASA, il cui Principal Investigator  è il Dr. Martin Weisskopf del NASA/Marshall Space Flight Center (MSFC) ad Huntsville in Alabama, USA. IXPE porterà a bordo 3 telescopi con rivelatori in grado di misurare la  polarizzazione nei raggi X emessi da sorgenti astronomiche, con una sensibilità' di due ordine di grandezza migliore del polarimetro nei raggi X a bordo di Orbiting Solar Observatory OSO-8, una missione operativa tra fine anni 60 e inizio anni 70.  I rivelatori sono sviluppati da un team di scienziati dell' INFN e dell’ INAF, con il finanziamento dell’ Agenzia Spaziale Italiana. Il team italiano ha una lunga esperienza in rivelatori per misure di polarizzazione nei raggi X, avendoci lavorato fin dagli anni 70.  Gli specchi ad incidenza radente dei telescopi sono invece sviluppati al NASA/MSFC da un team guidato dal Dr. Brian Ramsey. Infine lo spacecraft e l’integrazione del satellite sono sotto la responsabilità' della Ball Aerospace con sede a Broomfield in Colorado. Il satellite sara’ lanciato nell’Aprile del 2021 con il razzo Falcon 9 dal Launch Complex 39A in Florida  e avra’ un’orbita circolare a 540 km di altezza e 0 gradi d’inclinazione.

Durante i primi due anni di missione, IXPE aprirà’ una nuova finestra astrofisica. I principali target della missione saranno nuclei galattici attivi (AGN), microquasars, pulsar e pulsar wind nebulae, magnetar, binarie nei raggi X, resti di supernova e centro Galattico. IXPE fornira’ misure contemporanee di polarizzazione, variabilità’, spettrali e immagini, permettendo cosi’ di studiare la geometria e processi fisici di emissione di radiazione e accelerazione di particelle, in ambienti con campi magnetici e gravitazionali estremi.

‣ News

MERCOLEDÌ 13 FEBBRAIO 2019

Svelare i segreti di Giove ‣

Juno migliorerà la nostra comprensione delle origini del sistema solare, rivelando l'origine e l'evoluzione di Giove. MORE...